BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Europei Under 21 / Italia-Norvegia, Pea: possiamo vincere il torneo, ecco perchè siamo più forti... (esclusiva)

FULVIO PEA commenta in esclusiva l'impegno che attende la Nazionale Under 21 contro la Norvegia: gli Azzurrini sono già in semifinale, con un pareggio blinderebbero il primo posto nel girone

Foto InfophotoFoto Infophoto

Oggi alle 18 a Tel Aviv l'Italia affronterà la Norvegia nell'ultima partita del girone eliminatorio degli Europei Under 21 (clicca qui per seguire e commentare in diretta la partita Italia-Norvegia - nessuno streaming video). Azzurrini già qualificati con 6 punti in due incontri, grazie ai successi per 1-0 sull'Inghilterra e 4-0 su Israele; scandinavi a 4 punti, dopo il pareggio per 2 –2 con Israele e la vittoria per 3-1 sulla stessa Inghilterra. Il secondo posto nel girone sarà così un affare privato tra la Norvegia, superfavorita, e Israele. L'Italia aspetta solo di guadagnarsi aritmeticamente il primo posto (basta un pareggio) e intanto sogna in grande per il gioco espresso, per aver mostrato di essere una formazione con poche lacune, con cinque gol fatti e zero subiti. Potremo vincere questi Europei? Di sicuro le individualità non mancano e c'è anche compattezza e unità del gruppo che sono segnali decisamente confortanti. E' un Italia convincente, tornata finalmente a livelli importanti, un Under 21 che potrebbe in semifinale anche non aver paura due corazzate come Olanda e Spagna. Per parlare di Italia-Norvegia abbiamo contattato un allenatore che con i giovani ha lavorato (e vinto) per molti anni, Fulvio Pea. Eccolo in questa intervista esclusiva rilasciata a ilsussidiario.net.
Un giudizio su questa Italia? Eccezionale, ha disputato due partite bellissime contro l'Inghilterra e Israele. E' in grado di fare grandi cose in questi Europei, mi è piaciuto anche lo spirito di gruppo degli Azzurrini.
Ora giocheremo contro la Norvegia, sorpresa del torneo. Partita difficile? Direi di no; è vero che la Norvegia è la sorpresa del torneo, ma l'Italia è certamente superiore. Non dovremmo avere problemi in quest'incontro.
Delusione Inghilterra, se l'aspettava? Sinceramente no: pensavo che gli inglesi giocassero meglio e disputassero degli Europei migliori. Non so perchè le loro prestazioni siano state così deficitarie. Hanno profondamente deluso contro la Norvegia, con l'Italia non avevano poi tanto demeritato.
Buona la difesa degli azzurri, invalicabile: un segreto di Mangia? E' un punto di forza di questa squadra. Ho allenato quattro dei cinque giocatori del reparto arretrato, e posso confermare che sono molto forti.
In particolare cosa pensa di Bardi? Ho allenato anche lui. Buffon resta un portiere quasi inimitabile, ma lui potrà fare cose importanti nel prosieguo della sua carriera, imitare numeri uno come Toldo o Pagliuca. Ha grossi margini di miglioramento.
E poi un attacco che segna a raffica... L'attacco è un altro punto forte degli Azzurrini. Sono tutte punte con grandi qualità tecniche, di notevole valore. I risultati di questa Nazionale sono il merito di quello che ha fatto Arrigo Sacchi e dei suoi collaboratori.
In cosa dovranno migliorare gli Azzurrini? Andiamo bene così, secondo me siamo la squadra migliore di questi Europei, sotto il profilo tecnico non ci batte nessuno; neanche l'Olanda o la Spagna. Possiamo pensare in grande e sognare di vincere questa competizione. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.