BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni / Brasile-Giappone, le ultime novità (Confederations Cup 2013)

Neymar (Infophoto)Neymar (Infophoto)

Queste sono state le parole di Alberto Zaccheroni in sede di presentazione della partita: “A ottobre perdemmo 4-0 in amichevole, ma in questi mesi siamo cresciuti molto. Questa Confederations Cup sarà difficile, ma è quello che vogliamo. Ci sono solo squadre di grande qualità, e perciò per noi sarà una prova generale del Mondiale. Noi puntiamo molto su Honda e Kagawa”. Sono proprio loro le stelle della squadra, elementi ormai molto noti del calcio europeo, soprattutto il secondo, passato un anno fa dal Borussia Dortmund al Manchester United. In difesa spicca invece il nerazzurro Yuto Nagatomo, che in Italia conosciamo benissimo. Finalizzare il gioco della squadra spetterà invece a Ryoichi Maeda, punta centrale del 4-2-3-1 di Zac, che va alla caccia del primo successo contro il Brasile dopo sette sconfitte e due pareggi.

Questi saranno i giocatori a disposizione, che inizieranno la partita dalla panchina: i portieri Nishikawa e Gonda, i difensori Kurihara, Inoha, H. Sakai e G. Sakai, i centrocampisti Hosogai, Nakamura, Takahashi, Inui e Kiyotake, l'attaccante Havenaar. Quest'ultimo è di origini olandesi e ora gioca proprio in Olanda, però è nato e cresciuto in Giappone. Va poi precisato che Nakamura non è il giocatore passato anche dalla Reggina, il più famoso Shunsuke, ma l'omonimo Kengo, anch'egli centrocampista ma di minor livello tecnico.

Nessun giocatore indisponibile nella rosa della Nazionale giapponese: vale il discorso già fatto per il Brasile, siamo appena all'inizio del torneo. Sianno tutti bene, e naturalmente non ci sono squalificati.