BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Giochi del Mediterraneo 2013 / Stasera a Mersin cerimonia inaugurale, Jessica Rossi portabandiera

Questa sera a Mersin (Turchia) si terrà la cerimonia inaugurale dei Giochi del Mediterraneo 2013: per l'Italia Jessica Rossi sarà la portabandiera, tante stelle nella squadra azzurra

Jessica Rossi (Infophoto) Jessica Rossi (Infophoto)

Questa sera a Mersin (Turchia) si terrà la cerimonia inaugurale dei , la manifestazione polisportiva che riunisce tutti i paesi affacciati sulle sponde dell'antico Mare Nostrum. Purtroppo in primo piano ci sono le tensioni sociali e politiche che in questi giorni stanno attraversando la Turchia, anche se nella città dell'Anatolia meridionale che ospita i Giochi la situazione è tranquilla, e il governo di Recep Erdogan (che sarà presente alla cerimonia) spera di riguadagnare punti nella considerazione del Cio – ci sarà anche il presidente Jacques Rogge – in vista dell'assegnazione delle Olimpiadi 2020, per le quali Istanbul è una delle tre città candidate. Tornando a parlare di argomenti più strettamente sportivi, bisogna dire che in realtà hanno già preso il via diversi tornei degli sport di squadra, ma le prime medaglie saranno assegnate domani. L'Italia partecipa con una squadra molto numerosa (ben 413 atleti) e con molte stelle, per confermare ancora una volta il ruolo di nazione leader del medagliere, che ci vede primeggiare davanti alla Francia. Per fare qualche nome, è doveroso cominciare da colei che questa sera avrà l'onore di fare da portabandiera azzurra, cioè la campionessa olimpica di tiro a volo Jessica Rossi. Per restare al tiro, ricordiamo la presenza di un altro degli eroi di Londra 2012, cioè Niccolò Campriani. Nel nuoto (che comincia subito per poi dare spazio all'atletica dal 26, proprio come alle Olimpiadi) il nostro atleta di riferimento sarà Fabio Scozzoli, nella boxe Roberto Cammarelle, nella scherma Elisa Di Francisca e nella ginnastica Vanessa Ferrari (che si rivelò al mondo proprio con 5 ori ai Giochi del Mediterraneo del 2005), giusto per fare i nomi dei nostri campioni più importanti che si esibiranno in Turchia. Quattro anni fa dominammo il medagliere di Pescara 2009 con 64 ori, e nel medagliere complessivo siamo a quota 751 ori (la Francia è seconda con 577). Ci aspettano dunque dieci giorni di gare molto interessanti fino a domenica 30 giugno, sperando che sul palcoscenico ci sarà solo lo sport. (Mauro Mantegazza)

© Riproduzione Riservata.