BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle / Italia-Giappone (4-3): i voti e il tabellino della partita (Confederations Cup 2013, gruppo A)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(INFOPHOTO)  (INFOPHOTO)

Giappone

KAWASHIMA 6,5 Paratissima su Giovinco, poche colpe sui quattro gol.

UCHIDA 5,5 Il Giappone pende a sinistra, lui accompagna con alterna frequenza, poi fa autogol e fa un pò sotto dal 28'st H.SAKAI 6 Spinge e crea apprensione nell'ultima parte del match.

YOSHIDA 5,5 Non male in marcatura su Balotelli cui in fin dei conti concede poco, ma si lascia scippare da Giaccherini nell'azione del 2-2.

KONNO 6 Come insegna Holly&Benji 'il pallone è amico': cerca di non sprecarlo in rilanci e dialogare con chi gli sta attorno.

NAGATOMO 6,5 Bei giochi a due con Kagawa, che libera il campo alle sue discese; riemerge nel finale dopo una ripresa più statica.

HASEBE 6,5 Il capitano è dappertutto: indietro a raccogliere, in mezzo a distribuire, in area a concludere: sfiora il gol nella ripresa. 

ENDO 7 Giusto che sia lui, e non Pirlo, il regista illuminato del film più strano: passaggi semplici ma terribilmente puntuali, calci piazzati tagliati a pennello, bel giocatore.

OKAZAKI 7 Una furia: parte da destra, pressa e guadagna il non-rigore del vantaggio, segna il 3-3 di testa, mostra capacità atletiche e tecniche, anche nello stretto. Ma gioca sempre così? dal 46'st K.NAKAMURA s.v. Non è quello della Reggina.

HONDA 7 Sa muoversi svariando sulla trequarti, arretra se ce n'è bisogno, dribbla e danza al limite dell'area. Difetto? Non fa gol se non su rigore.

KAGAWA 7,5 (il migliore) Tra Klopp e Ferguson ha imparato tanto: un maestro nei tagli al limite dell'area, svaria dalla giocata semplice a quella più complessa, sempre a ritmo sostenuto. Lo abbiamo sofferto molto.

MAEDA 6 Si mostra con un bel colpo di testa in avvio, poi "sparisce" dall'area di competenza per dedicarsi a sponde e movimenti, spesso utili dal 34'st HAVENAAR 6 Dà più peso all'attacco ma le vere risorse si muovono alle sue spalle.

All.ZACCHERONI 7 Da capire se questa partita è regola o eccezione.  

 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL TABELLINO DI ITALIA-GIAPPONE (4-3)



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >