BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle / Spagna-Tahiti (10-0): i voti e il tabellino della partita (Confederations Cup, gruppo B)

Foto Infophoto Foto Infophoto

Vero: due paperacce. Ma salva anche più volte i suoi, e ipnotizza Torres sul rigore. Scommettiamo che ricorderà soprattutto questo?

Tutto sommato, dalla sua parte non è che la Spagna combini disastri. Tiene bene, ed èq quello che spinge di più.

Dei tre centrali, quello che fa più fatica, imbucato più volte. (74' VERO sv)

Anche lui si fa passare più e più volte, frutto di una fase tattica che non c'è.

Lui prova a tenere un po' di più, qualche bella chiusura le mette in piedi, ma pochino. 

L'eroe della partita contro la Nigeria ci mette grinta e voglia di fare, e salva anche un gol già fatto.

Volenteroso, uno di quelli che corrono di più. Sostituito, ma la sua voglia è piaciuta.

( Si vede decisamente poco, certo entrare sullo 0-5 non è facile per nessuno)

Cerca di far girare il pallone, si prodiga contro Javi Martinez e David Silva, tutto sommato ne esce in maniera dignitoso.

Il migliore in mezzo al campo, distribuisce gioco con aperture anche di buona qualità. ()

E' l'unico professionista, e si vede ampiamente. A un certo punto umilia anche Villa con un doppio dribbling. Non cala mai, e difende anche. Bravissimo.

La voglia non è mancata, ma ha visto pochissimi palloni. Certo, contro la difesa della Spagna sarebbe dura per Falcao e Cavani insieme…

All. ETAETA 6,5 Ha infuso fiducia nei suoi, e si è visto in campo: non hanno mai mollato, nemmeno sotto di 10 gol. Ha anche visto Iniesta fare qualche numero sul terreno verde, questa serata è la più bella della sua carriera. Ma come? Ha perso 10-0. Eppure, è così. (Claudio Franceschini)