BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni / Nigeria-Uruguay: ultime novità (Confederations Cup, gruppo B)

Pubblicazione:giovedì 20 giugno 2013

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI NIGERIA-URUGUAY (CONFEDERATIONS CUP, GRUPPO B): LE ULTIME NOVITA' - Una delle due potrebbe essere eliminata già questa sera: Nigeria-Uruguay si gioca a mezzanotte a Salvador, vale per la seconda giornata del gruppo B di Confederations Cup 2013 ed è un dentro o fuori per l'Uruguay, che certo ha già giocato la partita più difficile contro la Spagna ma ha le spalle al muro e non può permettersi passi falsi. La Nigeria invece sarebbe qualificata in caso di vittoria, mentre con il pareggio bisognerebbe andare poi a vedere la differenza reti e lì i sudamericani sarebbero chiamati a fare meglio del 6-1 che le Super Aquile hanno rifilato a Tahiti, o a sperare che la Spagna sotterri la Nigeria con tanti gol. Comunque: stasera si affrontano loro due, e vedremo allora come andrà a finire, perchè l'Uruguay vincendo sarebbe la favorita per le semifinali, avendo i polinesiani come ultimo impegno. 

FORMAZIONE NIGERIA - "Contro Tahiti non sapevamo cosa aspettarci, mentre dell'Uruguay sappiamo di più", ha così iniziato la sua conferenza stampa Stephen Keshi, Commissario Tecnico della Nigeria. "Possiamo prepararci un po' meglio, ma non sarà un lavoro diverso da quello che facciamo di solito; abbiamo i nostri metodi e la nostra tattica, sappiamo come giocare e lo faremo anche contro di loro. Siamo pronti, vogliamo solo giocare a calcio". E sulla partita contro Tahiti ha detto: "Sono orgoglioso dei miei ragazzi, hanno superato la stanchezza, il jet lag e tutto il resto, e si sono presi i tre punti segnando sei gol". Stasera però sarà un'altra storia: in campo c'è il solito 4-3-3, Keshi non ha a disposizione Victor Moses che non è partito per il Brasile ma può contare sull'esperienza di Obi Mikel, leader in mezzo al campo e primo regista della manovra africana, supportato da Mba e Ogude. Musa (gioca nel CSKA Mosca) e Oduamadi, che rientra al Milan dopo il prestito al Varese e contro Tahiti ha segnato una tripletta, affiancano Anthony Ujah (bomber del Colonia, classe '90) in attacco, dietro importante l'esperienza di Ambrose e Echiejile, impegnati in Europa con Celtic e Braga. Ben otto calciatori di questa nazionale giocano in patria: gli altri in campionati più o meno "minori". 

PANCHINA NIGERIA - In panchina però ci sono anche elementi della Bundesliga e del campionato portoghese. E' il caso di Joseph Akpala, attaccante del Werder Brema, e di John Ogu, centrocampista dell'Academica Coimbra. Altri giocatori a disposizione di Keshi sono Babatunde (gioca nel Kryvbas, in Ucraina), Muhammad e Kwambe impegnati in Nigeria, Ideye che gioca nella Dinamo Kiev. E' un gruppo giovane, che però è già riuscito a vincere la Coppa d'Africa.

INDISPONIBILI NIGERIA - Sarebbe strano avere giocatori indisponibili alla seconda partita del torneo, e infatti non ce ne sono; è invece diffidato Omeruo, classe '93 di proprietà del Chelsea.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI NIGERIA-URUGUAY (CONFEDERATIONS CUP, GRUPPO B)


  PAG. SUCC. >