BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Confederations Cup 2013 / Risultati e classifiche dei gironi: vincono Spagna e Uruguay (gruppo B)

I risultati della seconda giornata del gruppo B alla Confederations Cup 2013 e le classifiche dei due gironi: vincono Spagna e Uruguay, domani è in programma Italia-Brasile

Diego Forlan (Infophoto) Diego Forlan (Infophoto)

CONFEDERATIONS CUP 2013 – Ieri sera è sceso in campo per la seconda giornata della fase a gironi della Confederations Cup 2013 anche il gruppo B. Nessuna sorpresa dalla prima partita: Spagna-Tahiti è finita 10-0, risultato che spiega da solo la differenza di valori in campo. Per i giocatori di Tahiti è un sogno: giocano al Maracanà di Rio de Janeiro contro i campioni europei e mondiali in carica. Insomma, più una festa che una partita, come dimostra il fatto che – al momento dei saluti iniziali a centrocampo – gli oceanici regalano collane tipiche ai giocatori della Spagna, scena probabilmente mai vista prima in una competizione di così alto livello. Il c.t. Etaeta opta per non fare le barricate, che tanto il risultato non è comunque in discussione, e riesce a subire un solo gol nella prima mezzora, poi c'è il crollo: 4-0 a fine primo tempo, 10-0 finale con pure un rigore sbagliato da Fernando Torres, che comunque ne segna quattro che vanno ad aggiungersi ai tre di David Villa, ai due di David Silva e al gol di Juan Mata. Alla mezzanotte ora italiana era invece in programma la ben più significativa Uruguay-Nigeria a Salvador de Bahia: vittoria per 2-1 per la squadra sudamericana, che aggancia a quota tre gli africani e ora è virtualmente qualificata, se si considera che domenica dovrà affrontare Tahiti, mentre la Nigeria se la dovrà vedere con la Spagna, ufficialmente non ancora qualificata perché è ancora possibile una classifica finale con tre squadre appaiate a 6 punti se le Furie Rosse dovessero perdere con le Super Aquile. Nella partita di ieri sera, l'Uruguay di Oscar Tabarez era passato in vantaggio nel primo tempo con un gol di Diego Lugano, pareggiato però dalla rete messa a segno da Obi Mikel, vero faro del gioco nigeriano. Decide tutto allora il gol segnato da Diego Forlan dopo pochi minuti del secondo tempo, al termine di una azione che si è sviluppata passando fra i piedi delle altre due stelle dell'attacco della Celeste, cioè Luis Suarez ed Edinson Cavani. Oggi giornata di riposo, domani e domenica si tornerà in campo per l'ultima giornata dei due gruppi, con le partite in contemporanea alle ore 21.00: l'attesa naturalmente è tutta per Italia-Brasile, la sfida più prestigiosa a livello mondiale (nove titoli iridati in due) e che domani sera decreterà la vincitrice del gruppo A.

 

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER I RISULTATI E LA CLASSIFICA DEL GIRONE A, IL PROGRAMMA DEL GIRONE B DELLA CONFEDERATIONS CUP 2013 (SECONDA GIORNATA)