BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SCONTRI IN BRASILE / La FIFA: la Confederations Cup continua, i Mondiali non si spostano

Le parole del segretario generale della FIFA, Jerome Valcke, il quale ha reso noto che la Confederations Cup attualmente in corso in Brasile non sarà sospesa per i disordini pubblici

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Il segretario generale della FIFA Jerome Valcke, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "La Confederations Cup si sta giocando in Brasile e anche i Mondiali dovranno giocarsi in Brasile. Garantiremo che questo accada nel miglior modo possibile. Non c'é alcuna minaccia di cancellazione della Confederations ma vogliamo sicurezza per giocatori, arbitri, media, per noi e per tutti. Le manifestazioni? Il Brasile deve risolvere questi problemi, sono problemi del Brasile, non della Fifa. Non siamo noi le persone con cui discutere di questo, la Fifa non ha fatto nulla per trovarsi in mezzo a questa crisi". Valcke ha aggiunto che non si rivolgerà alla presidentessa del Brasile, Dilma Russel, per raggiungere una soluzione alla situazione di rivolta che sta caratterizzando una grossa frangia della popolazione carioca. Le persone protestano per il rialzo dei prezzi imposto dal governo, ultimo quello sui mezzi pubblici, per sostenere gli ingenti costi richiesti dall'organizzazione di Confederations Cup, Mondiale 2014 e Olimpiadi 2016. Dunque la Confederations Cup attualmente in corso, e prevista sino al 30 giugno p.v., proseguirà.

© Riproduzione Riservata.