BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni / Brasile-Uruguay: ultime novità (Confederations Cup 2013, semifinale)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

FORMAZIONE URUGUAY - Oscar Tabarez naturalmente sa bene che il suo Uruguay non parte con i favori del pronostico, ma la sua nazionale ha vinto l'ultima Copa America, è arrivata quarta al Mondiale e ha quindi centrato risultati migliore di quelli del Brasile. "Loro hanno molte qualità che ci possono mettere in difficoltà. Hanno un gioco offensivo, ma a volte dietro sono deconcentrati. Cercheremo dunque di basare la nostra tattica per annullare gli aspetti che rendono grande il Brasile. Abbiamo fiducia: loro non hanno ancora incontrato una squadra che attacca come noi". Ha ragione: dopo la prima partita con Forlan in panchina, Tabarez  è tornato al classico tridente. Il Cacha, Suarez e Cavani hanno 83 gol combinati in Nazionale, un attacco atomico supportato da un centrocampo molto fisico nel quale Gargano sarà il pendolo davanti alla difesa, con Diego Perez e Alvaro Gonzalez a supporto. Il sacrificato è dunque Cristian Rodriguez: in difesa si rivede Maxi Pereira sulla destra, con Caceres che gioca a sinistra e la coppia centrale formata da Diego Lugano e Godin. In porta, ovviamente, Muslera. Ben otto calciatori della Celeste giocano in Italia, altri tre (Aguirregaray, Muslera e Ramirez) sono degli ex.

PANCHINA URUGUAY - Gaston Ramirez e Cristian Rodriguez sono gli uomini più pericolosi in uscita dalla panchina: velocità e fantasia che possono servire al tridente offensivo di Tabarez. Poi l'esperienza di uomini come Arevalo Rios e Alvaro Pereira, che potranno essere utili in diverso modo (il centrocampista del Palermo più per blindare un eventuale vantaggio), c'è anche la classe di Nicolas Lodeiro, in gol contro Tahiti, e la concretezza di un Abel Hernandez cui il poker contro i polinesiani non può che aver fatto bene, pur considerando il livello degli avversari.

INDISPONIBILI URUGUAY - Tabarez deve rinunciare ad Andres Scotti, il veterano che è stato espulso contro Tahiti e dunque osserva un turno di riposo. Una delusione, ma c'è il rovescio della medaglia: se l'Uruguay vincerà, sarà a disposizione per la finale pur avendo poche possibilità di giocare.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LO SCHEMA CON IL MODULO DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI BRASILE-URUGUAY (CONFEDERATIONS CUP 2013, SEMIFINALE)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >