BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni / Brasile-Uruguay: ultime novità (Confederations Cup 2013, semifinale)

Brasile-Uruguay è una sfida piena di fascino, ideale rivincita per i verdeoro della famosa partita del Mondiale del 1950. Leggi le probabili formazioni: semifinale di Confederations Cup 2013

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI BRASILE-URUGUAY (CONFEDERATIONS CUP 2013, SEMIFINALE): LE ULTIME NOVITA' - Quando si dice Brasile-Uruguay la mente non può che tornare a quel 1950, al Maracanà gremito da 200.000 spettatori, alla partita che valeva la Coppa del Mondo del 1950. Sappiamo tutto: il gol di Friaça che trasforma lo stadio in una polveriera, l'orgoglio uruguagio, il pareggio di Schiaffino, il gol vittoria di Ghiggia. E le lacrime (con qualche suicidio, addirittura) di tutto un popolo. Oggi l'occasione non è così importante, nè si gioca al Maracanà: semifinale di Confederations Cup 2013, a Belo Horizonte. La sfida però è sentita, per i motivi di cui sopra: il Brasile non ha dimenticato, l'Uruguay tanto meno. E allora i motivi perchè sia una grande partita, anche nervosa e spigolosa, ci sono tutti; non solo perchè ci si gioca comunque una finale, anche perchè i protagonisti in campo sono tanti. 

CLICCA QUI PER SEGUIRE E COMMENTARE CON NOI LA DIRETTA DI BRASILE-URUGUAY (link attivo dalle 20:50 - nessuno streaming video)

FORMAZIONE BRASILE - "Non abbiamo paura dell'Uruguay". Felipe Scolari è pronto alla partita. "Loro hanno un grande attacco e sarà sicuramente uno spettacolo, ma il Brasile non deve temere nessuno. Dobbiamo smetterla con certi discorsi, prendiamo come riferimento le nostre ultime tre partite: abbiamo preso fiducia dalle vittorie, ora ci crediamo e ci credono anche i tifosi. Vogliamo riscattare la storia di certi momenti della Seleçao, il pubblico stasera farà la differenza". Così come potranno farla i giocatori in campo: il Brasile torna a giocare con la sua formazione titolare. Rientra Paulinho in mediana (un turno di riposo contro l'Italia), David Luiz recupera: in porta Julio Cesar, Dani Alves e Marcelo sulle corsie, in mezzo Thiago Silva a guidare il reparto. Confermato Luiz Gustavo davanti alla difesa, poi l'esplosività dell'attacco: Neymar ha già segnato tre gol nel torneo, Fred due, Oscar e Hulk sono ancora a secco ma sono fondamentali per il gioco della squadra. Non dovrebbero esserci sorprese dell'ultim'ora, a meno che Scolari non decida a sorpresa di inserire Hernanes (l'unico brasiliano attualmente in serie A) al posto di Oscar, un cambio di cui si era già parlato di fronte ad alcune prove non esaltanti del trequartista del Chelsea, che a volte sembra faticare un po' nel trovare la posizione giusta in campo, rischiando di pestarsi i piedi con Neymar.

PANCHINA BRASILE - Scolari ha cercato di ruotare tutti gli uomini nel corso del torneo, ma inevitabilmente qualcuno ha avuto minor minutaggio. E' il caso soprattutto di Bernard, attaccante dell'Atletico Mineiro (visto contro l'Italia), di Jadson ex Shakhtar Donetsk e oggi al Sao Paulo, e del difensore Rever, sempre dell'Atletico Mineiro. Resta una panchina di grande qualità: Jo ha segnato due reti in questa Confederations Cup, Dante si è affermato come uno dei migliori centrali difensivi in Europa, vincendo tutto con il Bayern Monaco, ed è galvanizzato dall'aver trovato il primo gol in Nazionale lo scorso sabato. E poi, ovviamente, Lucas Moura, che tutti i tifosi vogliono titolare: finora, Scolari è stato irremovibile.

INDISPONIBILI BRASILE - Nessuno: Felipe Scolari ha tutta la rosa a disposizione.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI BRASILE-URUGUAY (CONFEDERATIONS CUP 2013, SEMIFINALE)