BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Wimbledon 2013 / Forfait Azarenka, Flavia Pennetta al terzo turno senza giocare

Senza nemmeno giocare, Flavia Pennetta è approdata al terzo turno di Wimbledon 2013. La tennista italiana si è qualificata grazie al ritiro della bielorussa Victoria Azarenka

Foto: InfoPhoto Foto: InfoPhoto

WIMBLEDON 2013, FLAVIA PENNETTA SI QUALIFICA AL TERZO TURNO - Senza nemmeno giocare, Flavia Pennetta è approdata al terzo turno di Wimbledon 2013. La tennista italiana, attesa oggi in campo per la sfida contro Victoria Azarenka, numero 2 del mondo e del tabellone, si è qualificata grazie al ritiro della sua avversaria. La bielorussa, infatti, ha dato forfait prima del secondo turno dello Slam sull'erba a causa di un infortunio al ginocchio destro rimediato nel corso della gara d’esordio contro la portoghese Maria Joao Koehler (spazzata via in due set, 6-1 6-2). Due giorni fa Vika si era accasciata a terra con un urlo di dolore, rialzandosi a fatica dopo tante lacrime; aveva chiuso la partita senza troppi problemi, ma subito dopo aveva scritto su Twitter, ringraziando per i tanti messaggi di affetto e supporto, "vedremo di giorno in giorno". Diciamola tutta: in molti avevano pensato che la cosa fosse poco seria. Ci si ricordava ancora di quando, nella semifinale degli Australian Open poi vinti, la Azarenka si era presa almeno dieci minuti di pausa dopo aver perso il secondo set contro Sloane Stephens, esagerando uno stress che le aveva preso lo stomaco. Allora aveva ricevuto valanghe di critiche, facendosi la fama di giocatrice senza troppa forza mentale e soprattutto irrispettosa nei confronti delle avversarie. Ci sbagliavamo: l'infortunio al ginocchio è serio, magari quanto basta per farle pensare che non fosse il caso di prendersi rischi maggiori. Da Wimbledon non ci si ritira per un fastidio appena accennato, a meno che non si pensi che il torneo non si può comunque vincere e si punti tutto sugli US Open (dove Vika è stata a un turno di servizio dal vincere il titolo, contro Serena Williams). Dopo il ritiro della Azarenka, semifinalista nelle ultime due edizioni a Wimbledon, la tennista azzurra affronterà nel prossimo turno la francese Alizé Cornet, testa di serie numero 29 e tornata a giocare sui livelli che le competono. La giornata di oggi è stata caratterizzata da un altro forfait “eccellente”, quello di Steve Darcis, divenuto una star negli ultimi giorni dopo aver sconfitto al primo turno del torneo Rafael Nadal. Il belga si è arreso a un problema alla spalla destra. Buone notizie giungono invece dal doppio femminile, dove Sara Errani e Roberta Vinci hanno superato il primo turno della competizione battendo in due set le britanniche Anne Keothavong e Johanna Konta (6-3 6-1). Fuori al secondo turno invece il vincitore del 2002 Lleiton Hewitt battuto dal tedesco Dustin Brown, e Ana Ivanovic (testa di serie numero 12) eliminata con un doppio 6-3 da Eugenie Bouchard, canadese del 1994 che è campionessa uscente di Wimbledon juniores. In campo in questo momento Karin Knapp, che ha costretto Lucie Safarova al terzo set.

© Riproduzione Riservata.