BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Wimbledon 2013 / Oggi Federer, Sharapova, Pennetta e Errani/Vinci: il programma (terza giornata)

Wimbledon 2013 arriva alla terza giornata: parte bassa dei tabelloni maschile e femminile, si gioca il secondo turno. In campo Pennetta, Knapp e Giorgi, poi Federer e Sharapova

Foto Infophoto Foto Infophoto

Il campo centrale di Wimbledon accoglie Flavia Pennetta. Alle 14 la brindisina affronta il secondo turno dei Championships dopo aver brillantemente superato Elena Baltacha e incrocia Victoria Azarenka; purtroppo una partita senza troppi pronostici a favore per Flavia, contro la numero 2 al mondo. Chissà, però: la bielorussa nel suo match di primo turno ha accusato un problema al ginocchio, rimanendo a terra in lacrime per alcuni minuti prima di rialzarsi e tornare a giocare. Più che dal punto di vista fisico, bisognerà vedere come Vika reagirà mentalmente, perchè si è spaventata molto (il movimento è stato brutto e innaturale) e nella testa le potrebbe scattare qualcosa. Ciò detto, non ci sono molte speranze per vedere la Pennetta, che non è al 100%, al terzo turno. Ne abbiamo di più su Camila Giorgi, che su questo campo sembra esaltarsi (lo scorso anno raggiunse gli ottavi) e l'altro ieri è parsa in forma pur contro un'avversaria non certo di livello assoluto. Oggi la storia è diversa: Sorana Cirstea è da tempo una top 30, è solida e abituata alle pressioni, brava dovrà essere la 21enne di Macerata a rimanere dentro la partita alle prime difficoltà, oltre alla solita questione tecnica del limitare il tentativo di sparare un vincente a ogni palla. Sul campo 17, la terza singolarista ancora in corsa: Karin Knapp ha battuto lunedi Lucie Hradecka, oggi ci prova contro un'altra ceca in una sfida che ricorda la Fed Cup. C'è Lucie Safarova, che rispetto alla connazionale è di un'altra pasta (è testa di serie numero 27). Tuttavia, anche qui possiamo sperare in una grande giornata da parte della nostra ragazza. I singolari azzurri sono finiti qui, non il torneo di doppio: Francesca Schiavone, eliminata ieri da Sabine Lisicki, rinnova la sua coppia con Samantha Stosur, Andreas Seppi gioca con David Marrero ma soprattutto inizia alle 11:30 sul campo 6 la scalata di Sara Errani e Roberta Vinci verso l'unico titolo Slam che manca. Le avversarie di primo turno sono due padrone di casa: Anne Keothavong e Johanna Konta non dovrebbero rappresentare un problema, anche considerando il tifo a favore. Uno sguardo alle altre partite in programma: sul centrale Roger Federer gioca la terza partita di giornata contro l'ucraino Stakhovsky, Andy Murray dovrebbe scendere in campo ben prima per affrontare Yen-Hsun Lu, che qualche grattacapo potrebbe anche crearglielo. La campionessa del 2011 Petra Kvitova gioca a seguire: ancora una volta la ceca è riuscita a complicarsi la vita perdendo un set contro Coco Vandeweghe, oggi per lei c'è Yaroslava Shvedova che sull'erba è un cliente decisamente scomodo, diciamo che tira aria di upset. Non dovrebbe essere così per Nicolas Almagro anche se Guillaume Ruffin può avere giornate decisamente ispirate, rischia poco Maria Sharapova contro la portoghese Larcher De Brito. Incontro molto interessante, anche dal punto di vista estetico, tra l'ex numero 1 al mondo Ana Ivanovic, protagonista di uno dei momenti più simpatici nella storia del torneo (baciò il nastro che le aveva dato una mano in un momento delicato: era il 2008 e giocava da numero 1) e Eugenie Bouchard, canadese (dei dintorni di Montreal) del 1994 che sta confermando tutto quanto di buono si dice su di lei (è la campionessa uscente del torneo juniores). In campo anche Jo-Wilfried Tsonga, possibile guastafeste nella parte bassa del tabellone: affronta una partita molto dura contro uno dei nomi emergenti del tennis maschile, il lettone Ernests Gulbis. Attenzione infine al campo 3: il talento emergente Sloane Stephens (semifinale agli Australian Open) sfida Andrea Petkovic, già top ten prima di un grave infortunio che l'ha costretta fuori dai campi a lungo. Potenzialmente, una partita che vale la pena guardare.