BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Brasile-Spagna live: la partita comincia! (Finale Confederations Cup)

La diretta di Brasile-Spagna, finale della Confederations Cup 2013: segui e commenta in temporeale la supersfida del Maracana di Rio de Janeiro a partire dalle ore 24.00

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

DIRETTA BRASILE-SPAGNA: LA FINALE DI CONFEDERATIONS CUP - Brasile-Spagna è la finale della Confederations Cup 2013. Di fronte la Seleçao padrone di casa, che ha già vinto tre volte questa competizione (1997, 2005, 2009) e le Furie Rosse campioni del Mondo (2010) e d'Europa (2012), che aspirano al primo successo nella Confederations Cup. Brasile-Spagna si gioca allo stadio Maracana di Rio de Janeiro, teatro dei sogni per tanti giocatori ed appassionati di calcio. L'arbitro di Brasile-Spagna sarà l'olandese Kuipers, assistito dai guardalinee Van Roekel e Zeinstra, e dal quarto uomo Brych (tedesco). Il calcio d'inizio è previsto per le 24 ora italiane: orario proibitivo per una partita che però si prospetta come molto interessante, e che perciò vale la pena di seguire almeno in teoria. I precedenti nella storia del calcio tra Brasile e Spagna sono otto, di cui cinque in gare ufficiali (sempre ai mondiali). Il bilancio è di 4 vittorie brasiliane, 2 spagnole e 2 pareggi, con 11 gol carioca e 8 iberici. La prima volta risale al maggio 1934: negli ottavi del Mondiale italiano si impose la Spagna con il punteggio di 3-1. Il Brasile ebbe modo di rifarsi con gli interessi ai campionati del Mondo del 1950, quando schiacciarono le Furie Rosse col punteggio di 6-1 nella sfida valida per la fase a gironi: i carioca arrivarono fino alla finale del Maracana dove però si consumò la tragedia, ovvero la sconfitta per mano dell'Uruguay riscattata solo in parte dalla semifinale dall'ultima semifinale in Confederations Cup.
CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI BRASILE-SPAGNA LIVE: SEGUI E COMMENTA LA FINALE DI CONFEDERATIONS CUP IN TEMPOREALE
I due precedenti ufficiali successivi registrano due vittorie del Brasile (2-1 nella fase a gironi di Cile 1962, 1-0 a Messico 1986, sempre nel girone iniziale), e il pareggio per 0-0 di Argentina 1978. Per la sfida di stasera il pronostico è molto incerto: la SNAI quota il successo brasiliano a 2,50, quello della Spagna a 2,55 e il pareggio a 3,40. Al Brasile si può giusto concedere il vantaggio del fattore campo, ma la finale di oggi lascia davvero poco spazio alle previsioni. Clicca qui per l'intervista prepartita di Brasile-Spagna. Nonostante le difficoltà che sta attraversando il paese, la nazionale brasiliana sta trascinando i suoi tifosi a suon di successi. Sinora la Seleçao di mister Scolari ha vinto tutte le partite della Confederations Cup, a cominciare dal debutto contro il Giappone, conquistato col punteggio di 3-0 (clicca qui per il video della partita). In seguito il Brasile ha battuto il Messico per 2-0 (clicca qui per il video della partita) e l'Italia per 4-2 (clicca qui per le pagelle e qui per il video della partita). In semifinale i verdeoro hanno affrontato e battuto l'Uruguay in una partita equilibrata, che ha vissuto la sua svolta a cinque minuti dal termine quando il centrocampista Paulinho ha incornato in rete il corner di Neymar (clicca qui per le pagelle e qui per il video di Brasile-Uruguay 2-1). Questi ultimi sono due delle note più positive della nazionale brasiliana: Paulinho ha dimostrato di meritare l'interesse delle squadre europee, mentre Neymar ha dato al grande pubblico un assaggio della sua classe, che dalla prossima stagione porterà al Camp Nou di Barcellona. Ad entrambi però, così come a tutto il Brasile, è chiesto un ultimo sforzo: battere la Spagna e conquistare la quarta Confederations Cup della storia. Anche la Spagna ha vinto tutte le partite sin qui disputate, e non perde da 25 partite ufficiali. Le Furie Rosse hanno messo in riga Uruguay (2-1, clicca qui per il video della partita), Tahiti (10-0, clicca qui per il video della partita) e Nigeria (3-0, clicca qui per il video della partita). Se nella fase a gironi la nazionale di Del Bosque ha mostrato la superiorità che le si attribuisce, la semifinale contro l'Italia è stata vinta anche con fortuna. Dopo 120 minuti di supremazia azzurra ai punti, i calci di rigore hanno premiato la Spagna, che ha realizzato 6 tiri dal dischetto contro i 5 dell'Italia (clicca qui per le pagelle e qui per il video della semifinale). Ora la finale contro il Brasile: entrambi gli allenatori hanno tutta la rosa a disposizione (clicca qui per le probabili formazioni di Brasile-Spagna) e sono pronti a darsi battaglia, così come le squadre in campo. Ora è il momento di lasciare la parola al campo: Brasile-Spagna sta per cominciare...

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA DIRETTA DI BRASILE-SPAGNA LIVE: SEGUI E COMMENTA LA PARTITA IN TEMPOREALE