BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Roland Garros 2013 / D'Alessandro: Errani, mentalità decisiva per arrivare in semifinale. E ora... (esclusiva)

Pubblicazione:martedì 4 giugno 2013

Foto Infophoto Foto Infophoto

ROLAND GARROS 2013: LIVIO D'ALESSANDRO SU SARA ERRANI (ESCLUSIVA) - Per il quarto anno di fila una tennista italiana arriva alla semifinale del Roland Garros. Nel 2010 Francesca Schiavone vinse anche il torneo parigino; nel 2011 la stessa Schiavone giocò la finale, perdendola da Na Li. Poi è arrivato il regno di Sara Errani: lo scorso anno finale persa nettamente da Maria Sharapova, e ora la vittoria su Agnieszka Radwanska che le consegna la semifinale impossibile (sulla carta) contro Serena Williams. Sara ha infranto anche un tabù, quello che l'aveva vista sempre perdente (28 volte) contro le prime 5 della classifica mondiale. Sara attualmente è la numero 5, la Radwanska è appena sopra. Serena Williams ha una striscia di 29 vittorie consecutive: in questo momento sembra decisamente ingiocabile, ma chissà: oggi contro Svetlana Kuznetsova ha faticato non poco, con un momento incredibile di blackout che l'ha costretta a giocare il terzo set (dovendo anche recuperare un break iniziale). In più, qui ha vinto solo nel 2002 e torna in semifinale dopo una vita: la domanda è, può Serena trovare due giornate storte consecutive? Con il massimo rispetto per una delle più grandi campionesse di tutti i tempi, lo speriamo tutti. Intanto Sara, che più tardi ha anche guadagnato i quarti nel torneo di doppio -dove lei e Roberta Vinci hanno ottime possibilità di successo - sta dimostrando tutta la sua grinta, il suo temperamento di atleta vincente. Per parlare del suo nuovo exploit e del suo momento qui al Roland Garros abbiamo sentito il giornalista della web-tv tematica SuperTennis, Livio D'Alessandro. Eccolo in questa intervista esclusiva rilasciata a ilsussidiario.net.

Errani in semifinale: te l'aspettavi? Direi di sì: già prima dell'inizio del Roland Garros, visto anche il sorteggio, si poteva pronosticare che arrivasse ai quarti di finale. Certo, l'incontro contro la Radwanska era aperto a tutti i pronostici; la tennista polacca non ha però un ottimo score nei quarti di finale dei tornei del Grande Slam...

Quali sono stati i segreti del successo di oggi? La mentalità vincente che ha avuto Sara, la sua determinazione in tutto l'incontro che gli ha consentito di non mollare mai, nemmeno nei momenti più difficili.

Come quando si è trovata 1-3 e poi 5-6 nel secondo set: e se fosse stata costretta al tie break? Sara avrebbe vinto lo stesso questa partita. Il tie break è finito 8-6 a favore della nostra tennista: ci è mancato poco, ma credo che Sara non avrebbe mollato e si sarebbe imposta comunque nel terzo set.

Giocare anche nel doppio non potrebbe stancare Sara? La partita di oggi è stata particolarmente faticosa...


  PAG. SUCC. >