BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni / Olanda-Russia Under 21: ultime novità (Europei, gruppo B)

Vanno in scena oggi le due gare del secondo turno del Girone B degli Europei Under 21. Alle ore 18 scendono in campo Olanda e Russia, poi toccherà a Germania-Spagna. Le probabili formazioni

Foto: InfoPhotoFoto: InfoPhoto

Vanno in scena oggi le due gare del secondo turno del Girone B di questi Europei Under 21. Alle ore 18 scendono in campo Olanda e Russia, mentre alle ore 20.30 sarà la volta di Germania e Spagna. Due gare che, dopo quanto visto nella prima giornata, potrebbero già decretare sentenze definitive: la Russia, infatti, dopo aver perso per 1 a 0 contro la Spagna (con rete di Morata al minuto 82), in caso di sconfitta sarebbe costretta ad abbandonare la competizione. Stessa cosa per la Germania, superata per 3 a 2 dall’Olanda nel primo turno. Gli uomini di Cor Pot e la formazione iberica, quindi, potrebbero già oggi staccare il pass per la fase a eliminazione diretta. Andiamo quindi a vedere le formazioni che potrebbero schierare oggi i due allenatori di Olanda e Russia, pronte ad affrontarsi oggi alle ore 18 sul campo del Teddy Stadium di Gerusalemme.

Il tecnico olandese Cor Pot resta concentrato e chiede ai suoi di non abbassare la guardia. Parlando della Russia, l’allenatore afferma di aver visto “la loro gara contro la Spagna che gioca un grande calcio e hanno tenuto lo 0-0 per molto tempo”. La Spagna, ha detto Cor Pot, “ha meritato la vittoria, ma la Russia ha dimostrato di essere una squadra pericolosa e domani potrà contare su altri due nuovi elementi. Sono giocatori di notevole qualità che giocano anche per la rappresentativa maggiore, tuttavia non sarà facile per loro tornare dal Portogallo e rigiocare subito. Vogliamo esprimere al meglio le nostre qualità. Non pensiamo a loro, pensiamo a come dovremo giocare questa partita e l'idea è ovviamente quella di giocare un buon calcio. Vincendo potremo essere in semifinale, questo è l'obiettivo che vogliamo raggiungere”. Per la sfida di oggi, Pot potrà contare sull’intera rosa. Confermato anche Wijnaldum, sostituito al minuto 68 nella precedente gara per un dolore alla schiena. Tutta la squadra dovrebbe essere confermata in blocco; Solito schema 4-3-3, con Van Rhijn e Daley Blind sulle corsie, centrali Martins Indi e De Vrij. A centrocampo la classe di Kevin Strootma, Maher e Van Ginkel, probabilmente sarà Maher a fungere da perno davanti alla difesa con Strootman che però può assumersi compiti di regia. Davanti, il riferimento centrale è Luuk De Jong, con Wijnaldum e Ola John ai suoi lati.

Sono un po' meno conosciuti i panchinari dell'Olanda, ma per esempio Fer è stato in grado di andare a segno avendo giocato solo 8 minuti. Il più famoso, e anche temibile, non ha giocato contro la Germania: si tratta di Jordi Clasie, il regista del Feyenoord che è stato molto vicino alla Fiorentina prima di rinnovare con il suo club.

Nessuno: tutta la rosa a disposizione di Cor Pot.