BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Tour de France 2013 / La classifica generale e le altre graduatorie dopo la terza tappa

Il belga Jan Bakelants resta in maglia gialla dopo la terza tappa del Tour de France 2013, Ajaccio-Calvi di 145 km: ecco la classifica generale e le altre graduatorie della Grande Boucle

Infophoto Infophoto

Il Tour de France saluta la Corsica al termine della terza tappa, 145 km da Ajaccio a Calvi che hanno visto sul traguardo la vittoria di Simon Gerrans, l'australiano della Orica-GreenEdge che ha beffato al foto-finish il favorito della viglia, il giovane fenomeno slovacco Peter Sagan della Cannondale. Come poteva essere prevedibile, nulla cambia in classifica generale al termine di una tappa combattuta ma fra corridori di secondo piano: resta dunque in maglia gialla il belga Jan Bakelants, belga della RadioShack-Nissan che ieri aveva preceduto per un solo, piccolo ma fondamentale secondo il resto del gruppo sul traguardo di Ajaccio. Infatti la Grande Boucle non assegna abbuoni nelle tappe in linea, per cui Bakelants precede appunto di 1” i 71 corridori che fin qui sono riusciti ad arrivare sempre con il gruppo dei migliori nelle tre tappe disputate in terra di Corsica. Le posizioni di rincalzo sono dunque decise dalla somma dei piazzamenti in queste frazioni, che regalano il secondo posto al francese Julien Simon davanti proprio a Gerrans. In ogni caso, questa situazione non è destinata a durare: domani la prima tappa nella Francia continentale sarà la cronosquadre di 25 km in programma a Nizza, che certamente darà un volto molto diverso alla graduatoria e che inizierà a dare i primi verdetti sulle condizioni di forma dei big che puntano alla vittoria finale. Per quanto riguarda le altre classifiche, Sagan può consolarsi avendo rafforzato il suo primato nella classifica a punti: un altro passo in avanti per arrivare fino a Parigi con la maglia verde, obiettivo certamente fattibile per lo slovacco. Nella classifica degli scalatori, cioè quella della maglia a pois, discorso simile: Pierre Rolland è passato per primo sull'ultimo Gpm di giornata e il suo vantaggio sugli altri aumenta. Infine la classifica dei giovani: il polacco Michal Kwiatkowski occupa la prima posizione, in virtù della quarta posizione in classifica generale, e dunque vestirà la maglia bianca che però domani sarà a forte rischio nella cronosquadre. (Mauro Mantegazza)