BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Universiadi 2013 / Risultati quarta giornata: per l'Italia due medaglie

Pubblicazione:giovedì 11 luglio 2013

Infophoto Infophoto

UNIVERSIADI KAZAN 2013 – Per l'Italia altre soddisfazioni sono arrivate ieri dalle Universiadi che sono in corso di svolgimento a Kazan, in Russia, ma continua la maledizione della medaglia d'oro. La spedizione azzurra arriva infatti a quota 12 medaglie, di cui però tre argenti e nove bronzi, mentre siamo ancora a secco di allori. Ieri l'Italia è riuscita a salire sul podio ancora una volta nella scherma, e poi anche nel nuoto. L'argento è arrivato dalla gara di sciabola maschile a squadre, nella quale il quartetto italiano composto da Curatoli, D'Armiento, Miracco e Murolo ha perso in finale contro i padroni di casa della Russia per 45-41, ottenendo così il secondo posto. Il bronzo è invece giunto dalla piscina, e per la precisione dalla staffetta 4x100 stile libero maschile, nella quale l'Italia è stata battuta solo da Russia (3'10”88, record della manifestazione per i russi e con Grechin sceso in prima frazione a 47”98, terzo miglior tempo stagionale) ed Australia, con la soddisfazione di essere riusciti a fare meglio degli Usa con il tempo di 3'16”64 grazie al quartetto formato da Benatti, Santucci, Pizzamiglio e Maglia. Un'altra buona notizia dal nuoto è arrivata nella semifinale dei 50 farfalla, nella quale Piero Codia ha battuto il record italiano portandolo a 23”49, nove centesimi meglio del limite che lo stesso Codia aveva fissato un mese fa al Settecolli di Roma. Risultati alterni dagli sport di squadra: vittoria per 5-4 sulla Polonia nell'hockey prato; amaro successo per 1-0 contro l'Inghilterra nel calcio, perché gli azzurri sono stati eliminati per differenza reti; sconfitte senza conseguenze invece per la pallanuoto, con gli uomini battuto 13-9 dal Montenegro e le donne k.o. 19-11 contro la Russia. In atletica quattro azzurri si sono qualificati per le rispettive finali.



© Riproduzione Riservata.