BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Motocross / Gp Finlandia MX1, Antonio Cairoli vince e allunga in classifica

Antonio Cairoli (Ktm) ha vinto il Gran Premio di Finlandia di motocross classe MX1 dominando entrambe le manche e avvicinando ancora il proprio settimo titolo mondiale

Infophoto Infophoto

MONDIALE MOTOCROSS 2013, GRAN PREMIO DI FINLANDIA (HYVINKAA) – Ennesimo trionfo per Antonio Cairoli in una stagione che il pilota siciliano della Ktm sta dominando in modo sempre più netto. Ieri il campione azzurro ha ottenuto il successo nel Gran Premio di Finlandia di motocross nella classe MX1, la più prestigiosa. Il dodicesimo appuntamento del Mondiale 2013 coincide dunque con la ottava vittoria per Cairoli, la terza consecutiva e la quinta in cui il centauro azzurro è riuscito a vincere entrambe le manche. Un dominio totale sul difficile fondo in sabbia della pista di Hyvinkaa, località dal nome quasi impronunciabile ma dove sono state scritte pagine importanti nella storia di questo sport. Una vittoria molto importante anche per la classifica del Mondiale, perché il suo più immediato inseguitore, cioè il francese Gautier Paulin, si è dovuto accontentare del sesto posto e ora il margine di vantaggio di Cairoli è abissale: 564 punti contro 465, 99 lunghezze di vantaggio quando al termine della stagione mancano solamente cinque gare e il settimo titolo iridato per Cairoli (il quinto nella MX1) sembra ormai ipotecato. Nella gara di ieri Cairoli ha dovuto faticare solo nella prima metà della prima manche, cioè fino a quando ha superato al comando il belga Clement Desalle e si è lanciato in fuga solitaria verso il successo, schema replicato in gara-2 fin dal primo giro. Desalle si è dovuto quindi accontentare della piazza d'onore, mentre il podio è stato completato da un altro belga, Kevin Strijbos. Situazione molto simile nella MX2, che ha visto il dominio in entrambe le manche dell'olandese Jeffrey Herlings, assoluto dominatore della stagione con la sua Ktm. Il prossimo appuntamento sarà fra due settimane, domenica 28 luglio, con il Gran Premio di Germania al Lausitzring. (Mauro Mantegazza)

© Riproduzione Riservata.