BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Europa League 2013-2014 / Sorteggio terzo turno preliminare: per l'Udinese avversari kazaki o bosniaci

Oggi si è svolto il sorteggio del terzo turno preliminare di Europa League 2013-2014: per l'Udinese avversari i kazaki dell'Irtysh Pavlodar o i bosniaci del Siroki Brijeg: il tabellone

Francesco Guidolin (Infophoto) Francesco Guidolin (Infophoto)

Si è svolto oggi il sorteggio del terzo turno preliminare di Europa League: sono stati dunque definiti gli accoppiamenti del prossimo turno, che si giocherà il 1° agosto (andata) e 8 agosto (ritorno), anche se ci sono ancora molti punti interrogativi. Infatti questa settimana si è svolta la partita d'andata del secondo turno, le cui qualificate saranno note solamente settimana prossima, al termine delle partite di ritorno. Al terzo turno entrano in corsa anche le prime squadre dei principali campionati europei: per l'Italia, l'Udinese. I bianconeri friulani affronteranno i kazaki dell'Irtysh Pavlodar oppure i bosniaci del Siroki Brijeg. Entrambi gli avversari sono praticamente sconosciuti, anche se i bosniaci sarebbero preferibili per una semplice questione logistica, essendo naturalmente la Bosnia molto più vicina rispetto al Kazakistan. Nella partita d'andata hanno però vinto i kazaki per 3-2, e il ritorno è in programma in casa del Siroki Brijeg giovedì prossimo. Nel terzo turno, la squadra vincente ospiterà i bianconeri nella partita d'andata il 1° agosto, mentre il ritorno sarà allo stadio Nereo Rocco di Trieste l'8 agosto. Nell'elenco delle 29 partite di questo turno (con 18 squadre già sicure di esserci, mentre le altre arriveranno dal secondo turno) compaiono tante squadre obiettivamente sconosciute, alternate a qualche nome più interessanti come ad esempio il Siviglia per la Spagna, lo Stoccarda per la Germania, il Saint Etienne per la Francia e lo Swansea per l'Inghilterra (anche se gallesi, ma prendono parte alla Premier League). Le vincenti di questo terzo turno accederanno ai play-off che si disputeranno nella seconda metà di agosto, e nei quali entrerà in gioco per l'Italia anche la Fiorentina. Per tutte le squadre l'obiettivo è arrivare fino alla fase a gironi del tabellone principale, dove per l'Italia c'è già la Lazio in quanto vincitrice della Coppa Italia.

>