BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FC Barcellona / Stasera l'esordio per la coppia Messi-Neymar?

Pubblicazione:martedì 30 luglio 2013

Foto Infophoto Foto Infophoto

FC BARCELLONA - A Barcellona è scattato il conto alla rovescia. Sarà questa sera l'esordio della coppia Messi-Neymar, destinata a fare sfracelli in Spagna e in Europa? Chissà: l'occasione è di quelle da non lasciarsi sfuggire, perchè i blaugrana sono in Polonia e tra poche ore scendono in campo per un'amichevole contro il Lechia Gdansk. I nazionali non sono partiti con il gruppo, ma Neymar sì; ha già postato una foto su Twitter (è attivissimo sui social network, soprattutto Instagram) che lo ritrae in tenuta da allenamento e la scritta "Grazie a Dio si realizza il mio sogno". E stasera potrebbe esserci l'esordio, anche se non ufficiale: certo il brasiliano ha lavorato meno dei compagni, è rientrato tardi per aver usufruito di un permesso extra dopo la Confederations Cup e non può essere al meglio. Gerardo Martino però potrebbe decidere di accontentare i tifosi, e concedergli qualche scampolo di gara insieme a Leo Messi. Sarebbe la prima assoluta per il duo: inutile dire che a Barcellona hanno già l'acquolina in bocca, che non vedono l'ora, che le maglie di Neymar (che ha scelto il numero 11, quello che aveva al Santos e nel primo periodo in Nazionale, lasciato libero da Thiago Alcantara) stanno andando a ruba. Messi-Neymar rischia di essere una coppia devastante e soprattutto "longeva": l'argentino ha 26 anni, il brasiliano 21. Ma le aspettative sono tante anche per la prima del Tata: finora il Barcellona ha giocato due amichevoli, tra cui quella persa 2-0 contro il Bayern Monaco. Dei "big" c'era solo Messi, in panchina sedeva Jordi Roura. Martino imposterà la squadra con il 4-3-3: da questo punto di vista cambia poco, è il suo credo, quello con il quale ha incantato il Sudamerica alla guida del Newell's Old Boys, e soprattutto è la religione del Barcellona dagli anni Settanta. Tuttavia, c'è 4-3-3 e 4-3-3: più offensivo o difensivo, con i centrocampisti che hanno determinati compiti, gli esterni d'attacco che tornano più o meno in difesa, movimenti diversi. Soprattutto: quali saranno le sue scelte in termini di giocatori? Non lo sapremo stasera perchè mancano i titolari come detto, e del resto il Tata è rimasto a Barcellona per guidare due sessioni di allenamento con i reduci dalla Confederations Cup. E' evidente tuttavia che la squadra questa sera sarà in campo con le sue indicazioni. Ci siamo allora: ore 20:45 alla PGE Arena di Gdansk, il nuovo Barcellona prende forma.



© Riproduzione Riservata.