BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calciomercato Torino / Gaudeni: serve un altro attaccante. Viviano in porta, che errore con Ogbonna (esclusiva)

L'agente FIFA AURO GAUDENI ha commentato in esclusiva il calciomercato del Torino. Serve un portiere che sostituisca Gillet, e poi un attaccante perchè Immobile non è sufficiente

Foto Infophoto Foto Infophoto

CALCIOMERCATO TORINO: L'OPINIONE DELL'AGENTE FIFA GAUDENI (ESCLUSIVA) - Torino alla ricerca di un'identità, con un calciomercato non eccezionale finora. La scelta di vendere Ogbonna proprio alla Juventus non è piaciuta ai tifosi granata, che rimproverano a Urbano Cairo anche il disinteresse per il Toro. Il presidente sembra concentrato su affari che non riguardano il mondo del calcio, dall'acquisizione di La 7 a quella per le quote del “Corriere della Sera”. E gli acquisti per potenziare la squadra? Di certo è che presto dovrebbe arrivare un portiere, dopo la squalifica di Gillet per il calcioscommesse. Sarà Viviano, sarà il ritorno di Stefano Sorrentino? C'è sempre l'interesse per Ghoulam, un calciatore forse difficile da acquistare, c'è da potenziare ancora di più il reparto offensivo che non sembra così forte, neanche con l'arrivo di Immobile. E mentre si discute sul futuro del Torino e sulle prossime scelte di Cairo in tema di calciomercato, Ventura sta preparando la squadra per il prossimo campionato. Sarà una stagione tranquilla e con qualche soddisfazione anche nei derby o sarà un anno difficile? Per rispondere a queste domande abbiamo sentito l'agente Fifa Auro Gaudeni. Eccolo in questa intervista esclusiva rilasciata a IlSussidiario.net.

Marchegiani consiglia Viviano, sarà lui il futuro portiere del Torino? Direi di sì, penso che sarà Viviano a difendere la porta del Torino la prossima stagione. E' il portiere giusto per i granata.

E Sorrentino? Lui potrebbe andare bene come seconda scelta. Ha più anni di età ed esperienza, e questo conta molto.

Un giudizio su Larrondo? E' un buon giocatore, tutto dipenderà però da come si ambienterà a Torino. I tifosi granata vogliono calciatori che diano tutto in campo, che lottino, che onorino la maglia.

Quali reparti da potenziare per il Torino? Forse il reparto offensivo, mi sembra quello più carente. La scorsa stagione c'era Rolando Bianchi che non faceva tanti gol, ma era un buon rifinitore. Quest'anno c'è Immobile, che a Pescara aveva fatto bene due stagioni fa, l'anno scorso a Genova ha un po' deluso. E' un'incognita, in parte.

Come giocherà la squadra di Ventura? Credo che quest'anno il tecnico sceglierà un 4-3-3 classico.

Le piace questo allenatore? E' una garanzia, una sicurezza, è stata una scelta giusta tenerlo.

Come le sembra il mercato del Torino? Ha un po' deluso me, come tutti i tifosi granata, si poteva fare di più certamente... E poi la decisione di vendere Ogbonna alla Juventus non è stata una cosa buona. Magari si doveva vendere perchè quest'ultima stagione non aveva giocato bene, ma perchè proprio alla Juventus?

E' Cairo il responsabile? Lui sta mettendo tante risorse in altre cose. Ha investito soldi su La 7 e ha interessi per “Il Corriere della Sera”. Ora vedremo cosà farà per la ristrutturazione del “Filadelfia”, ma sembra che non abbia a cuore veramente le vicende del Torino.

Cosa pensano i tifosi? Sono amareggiati, non hanno un buon giudizio su Cairo.

A quali obiettivi potrà puntare il Torino? A una salvezza non tranquilla e magari a vincere un derby: i tifosi lo aspettano da tanto tempo. Se poi oltre alla salvezza arrivassero anche due successi nei derby, sarebbe una cosa fantastica per i tifosi del Toro. Darebbe loro una gioia incredibile. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.