BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calciomercato Fiorentina / Mario Gomez, ci siamo: le cifre dell'operazione

La Fiorentina ha chiuso per Mario Gomez: ecco le cifre dell'operazione, 20 milioni di euro complessivi di cui 16 subito e 4 nei prossimi 4 anni. Montella ottiene il suo attaccante

Foto Infophoto Foto Infophoto

È praticamente un calciatore della Fiorentina. Questa mattina avevamo scritto di come il Bayern Monaco e la società viola fossero ormai ad un passo dall'accordo: si stava ragionando sui bonus, con la possibilità che nell'affare rientrasse anche il cartellino di Stefan Savic, il difensore arrivato la scorsa estate dal Manchester City in uno scambio con Nastasic. Invece, pare, niente Savic: la dirigenza della Fiorentina si è rivista con Karl-Heinz Rummenigge, ha ragionato sulle cifre, ha cercato di limare, infine si è giunti - come scrive Sport Mediaset - a un accordo che sembra essere definitivo. Il Bayern Monaco riceve subito 16 milioni di euro, altri 4 li vedrà invece a rate nei prossimi 4 anni. Si chiude così un'altra telenovela di calciomercato, quella legata all'attaccante tedesco che era stato anche nel mirino del Napoli, pronto a fare di lui il post Cavani; ma Mario Gomez avrebbe rifiutato l'accordo con i partenopei in virtù dei diritti di immagine, che con Aurelio De Laurentiis non sarebbero stati di sua esclusiva. Dunque, per i viola c'è un altro colpo di calciomercato in attivo, dopo aver già chiuso per Joaquin e Marcos Alonso, oltre a Munua e Yakovenko

Mario Gomez negli ultimi giorni aveva saltato i test con il Bayern Monaco, che si trova in ritiro ad Arco di Trento; il giocatore era già stato esentato dalle amichevoli estive e per lui si era parlato di problemi a un piede che l'avevano costretto a fermarsi, ma ora pare evidente come Gomez fosse stato tenuto a riposo per evitare che la società vendesse un calciatore infortunato (allenandosi, c'è sempre questo rischio). A questo punto la Fiorentina può anche sbloccare la cessione di Stevan Jovetic; quasi necessaria vista la somma di denaro che andrà a spendere per la punta tedesca. Che arriva in Italia dopo aver vinto tutto con il Bayern Monaco: Bundesliga (due volte), coppa di Germania (due volte) e Champions League, oltre a due Supercoppe di Germania e il campionato con lo Stoccarda nel 2007, quando è stato nominato anche calciatore tedesco dell'anno. Sono 220 gol le reti realizzate con le maglie di Stoccarda e Bayern Monaco: una cifra che lo rende uno degli attaccanti più prolifici in circolazione, un giocatore che però per gli schemi di Pep Guardiola non era l'ideale, essendo prevalentemente un rapace dell'area di rigore. Con lui Montella trova il grande bomber che cercava: ora si punta in grande, e Jovetic può partire.

clicca qui per il riepilogo delle principali notizie di calciomercato del Fiorentina di oggi, 8 luglio 2013

© Riproduzione Riservata.