BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Calciomercato Fiorentina, le ultime all'8 luglio

Le ultime notizie sul calciomercato della Fiorentina: si continua a lavorare per Mario Gomez, ballano tre milioni e si ragiona sui bonus. Dubbi sul portiere, Ljajic può andare al Milan

Foto InfophotoFoto Infophoto

Bella Firenze! Ya estamos aqui". La Fiorentina si raduna oggi, ma intanto c'è già chi twitta la propria felicità per essere in città. Si tratta di Marcos Alonso, uno dei tanti acquisti di calciomercato della Viola nelle ultime due stagioni. Lo spagnolo arriva dal Bolton a parametro zero e non vede l'ora di ricominciare; così come Neto vuole tornare a misurarsi con la serie A dopo essere stato in Brasile. Anche qui si utilizza Twitter: stavolta non ci sono messaggi entusiastici, ma c'è la concretezza di un portiere che in questo momento è il titolare di Vincenzo Montella, visto che la situazione per quanto riguarda gli obiettivi non si sblocca, con Agazzi a metà tra la conferma a Cagliari e il Monaco ("una garanzia", ce l'ha descritto l'agente FIFA Alessandro Corsi), Mihailov che deve convincere in pieno la dirigenza e Yann Sommer che costa ancora troppo per le casse del club viola. La nuova idea allora si chiama Marco Storari: più che altro è un piano partito da casa Juventus, dove non hanno ancora perso la speranza di arrivare a Stevan Jovetic e adesso starebbero pensando di inserire nell'affare il portiere pisano, che al Franchi ci aveva già giocato (poco o niente) e sicuramente sarebbe ben contento di andare in un ambiente dove potrebbe mettere minuti importanti, per lui una situazione simile a quella che si era verificata alla Sampdoria nel 2009/2010. Intanto attenzione alla situazione Mario Gomez: le voci non sono confermate, ma per la Fiorentina c'è un nuovo spiraglio. Fabrizio Failla ce lo aveva descritto come un colpo da scudetto, la Viola ci crede ancora perchè il calciatore, che ha ricevuto una multa da 10.000 euro per essersi presentato al raduno del Bayern Monaco, targato Adidas, con un cappellio della Nike, non avrebbe preso bene la proposta del Napoli, che mette sì sul piatto 6,4 milioni a stagione ma anche l'impossibilità per il calciatore di avere l'esclusiva sui propri diritti d'immagine. Gomez non ci sta, e le ultime notizie dicono che il tedesco sia propenso ad accettare la proposta della Fiorentina, che offre un milione in meno ma gli permetterebbe di gestirsi l'immagine come meglio crede. Addirittura, si dice che sia praticamente tutto fatto, anche perchè il calciatore è fuori dalle amichevoli estive del Bayern (il 12 luglio contro il Brescia) e allora i contatti sarebbero ripresi in maniera frenetica, con la volontà di chiudere al massimo un paio di giorni (che sono, guardacaso, quelli entro i quali il Napoli dovrebbe vendere Cavani al PSG, e sarebbe poi libero di dare l'assalto all'attaccante di riserva). Si dice che siamo alla discussione dei bonus, perchè ballano tre milioni tra domanda (18 milioni) e offerta (15), lavorabili come al solito con l'aggiunta di premi extra: i bavaresi chiedono molto per ogni gol segnato o per eventuale qualificazione del club in Champions League, su questo la dirigenza gigliata non ci sente e sta provando ad abbassare il prezzo. Una mano però potrebbe arrivare da Adem Ljajic: il serbo avrebbe già comunicato alla società di non voler rinnovare il contratto che scade nel 2014, dall'estero lo segue sempre con molta attenzione l'Atletico Madrid ma attenzione al Milan, il cui interesse si era già palesato e che ora sembra, da ultime indiscrezioni, aver trovato l'accordo con il calciatore. Due le possibili soluzioni per Galliani: pagare adesso e fare arrivare il giocatore a Milanello entro il 2 settembre (ma prima deve vendere Robinho), oppure aspettare gennaio quando Ljajic si potrà svincolare. La Fiorentina sembra entrata nell'ordine delle idee di cederlo, ecco perchè si sta ancora facendo quadrato su Jovetic pur con la sensazione che alla fine il montenegrino sarà venduto. In attacco potrebbe allora arrivare Cyril Thereau, come sappiamo tenuto d'occhio da tempo da Montella: il dt del Chievo Andrea Sartori ha parlato della situazione del francese, dichiarando che la cessione ci potrebbe essere ma solo a fronte di un'offerta economica congrua. 

© Riproduzione Riservata.