BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calciomercato Juventus, le ultime all'8 luglio 2013

Le ultime notizie di calciomercato sulla Juventus: il Sunderland pressa per Giaccherini, l'offerta è salita a 10 milioni di euro ma i bianconeri non cedono. Kolarov e Basta, acquisto doppio?

Foto Infophoto Foto Infophoto

E' salita a 10 milioni di euro l'offerta del Sunderland per Emanuele Giaccherini. L'agente del centrocampista ci ha detto in esclusiva che per quanto riguarda Antonio Conte non ci sono dubbi: il calciatore piace tantissimo, cosa che del resto si nota in dichiarazioni e utilizzo sul campo. Si prova insomma a resistere all'assalto, anche se potrebbe non essere così facile: 10 milioni sono una bella cifra, soprattutto perchè la Juventus non ha chiuso il loro calciomercato estivo e vorrebbe piazzare qualche altro colpo, magari sulla fascia sinistra dove continua a piacere Aleksandar Kolarov ma a non esserci l'intesa con il Manchester City. L'accordo con il calciatore c'è da tempo, ma trattare per il serbo con i Citizens si sta rivelando più difficile del previsto, sicuramente più di quanto era stato per Carlos Tevez. La Juventus è arrivata fino ad un prestito oneroso da 1,5 milioni di euro con riscatto fissato a 5,5 ma gli inglesi non ci stanno: vogliono tutto subito, l'acquisto a titolo definitivo da parte di Madama che però, come detto, sta cercando di prendere tempo perchè nel frattempo vorrebbe chiudere altri acquisti - per esempio quello di Angelo Ogbonna, per il quale però il Torino continua a chiedere cifre molto alte e cioè 12 milioni cash oppure 8 più la comproprietà di Ciro Immobile, con il Napoli che ha presentato un'altra offerta. A fare la differenza potrebbero essere i 7 milioni che i granata offrono per avere Immobile: fosse così, la Juventus a quel punto potrebbe ottenere il difensore, con Cairo che necessiterebbe di incassare avendo il suo attaccante in casa. In questi intrecci allora la Juventus studia la soluzione alternativa: piace Giacomo Bonaventura, messo sotto i riflettori da tempo e adesso possibile oggetto concreto dei desideri. I rapporto con l'Atalanta sono ottimi, nelle ultime due stagioni (sempre a gennaio) i bianconeri hanno prelevato dagli orobici Simone Padoin e Federico Peluso e Bonaventura potrebbe essere il terzo affare sulla rotta Bergamo-Torino. Questa volta però il prezzo potrebbe essere decisamente più alto, e poi ci sono grandi squadre sul giocatore: Napoli e Inter ci hanno fatto un pensierino, anche in passato, e pure il Milan come ruolo potrebbe decisamente fare una chiamata a Pierpaolo Marino. Così la Juventus si concentra su altro. Un esempio? E' spuntata l'idea Dusan Basta. Gioca sull'altra fascia ed è vero, ma comunque stiamo parlando di esterni ed è sempre in quella zona del campo che Antonio Conte vuole giocatori bravi a trasfomarsi da terzini in ali e viceversa, perchè il progetto resta sempre quello di avere più moduli a disposizione, con la variante più importante che sarà l'alternanza tra difesa a tre e a quattro. Basta piace perchè sa spingere ma anche dedicarsi alla fase difensiva; per lui sembra in vantaggio l'Inter che lo punta da tempo, al massimo la Roma potrebbe inserirsi, la richiesta dei Pozzo è di 10 milioni. Riusciranno i campioni d'Italia a prenderlo? Chissà, intanto si lavora anche in uscita perchè Marco Storari sembra tornato a voler giocare maggiormente, sentendo che potrebbe essere arrivata l'ultima occasione importante della sua carriera. Bussa la Fiorentina, che tra gli interessi per Sommer, Agazzi e Mihailov non ha ancora un portiere titolare e potrebbe affidarsi al pisano, che al Franchi era già stato nel 2008/2009 (ma giocando pochissimo). Che l'estremo difensore possa rientrare in uno scambio con il solito, immancabile Jovetic, per il quale l'agente FIFA Andrea Bonometti sacrificherebbe Vucinic? Potrebbe essere così, anche perchè dal Cile ci sono voci che dicono come Mauricio Isla sia ormai quasi un calciatore dell'Inter: la Juventus vuole monetizzare, ha capito che non può basarsi soltanto sugli scambi, deve chiudere per qualche obiettivo primario e sfoltire la rosa. Attenzione in questo senso anche alla posizione di Richmond Boakye: impegnato attualmente con l'Under 20 ai Mondiali di Turchia, il ghanese ha tante richieste dalla Liga e dalla Germania. Non sembra però che i bianconeri se ne vogliano privare. Occhio poi all'obiettivo di "ritorno": di Alessandro Diamanti si è parlato poco in questo periodo, ma il fatto che il Bologna sia su Maxi Lopez può aprire alla cessione e la Juventus, naturalmente, non aspetta altro perchè il trequartista piace eccome.

© Riproduzione Riservata.