BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Tour de France 2013 / Decima tappa, Saint Gildas de Bois-Saint Malo (197 km): il percorso

Pubblicazione:martedì 9 luglio 2013

Infophoto Infophoto

TOUR DE FRANCE 2013, DECIMA TAPPA SAINT GILDAS DE BOIS-SAINT MALO (197 KM): IL PERCORSO – Dopo il primo dei due giorni di riposo, il Tour de France si rimette oggi in moto con la decima tappa dell'edizione numero 100, la Saint Gildas de Bois-Saint Malo di 197 km. Una frazione presumibilmente di trasferimento, che non dovrebbe fornire molti spunti almeno per quanto riguarda la classifica generale dove troviamo in maglia gialla il britannico Chris Froome, che come gli altri big starà già pensando alla cronometro di domani, uno degli appuntamenti più importanti di questa Grande Boucle. Tornando invece al percorso della tappa di oggi, bisogna immediatamente dire che in programma c'è un solo Gpm, tra l'altro di quarta categoria e posto decisamente lontano dal traguardo, cioè al km 142 di gara e dunque a 55 km dall'arrivo. Facile dunque capire che ci sono solo due possibilità per l'esito finale di questa tappa: o il classico arrivo in volata per cercare di capire chi sia lo sprinter più forte di questo Tour (visto che finora i successi sono stati divisi equamente) oppure una fuga da lontano di uomini fuori classifica che riesca ad arrivare fino al traguardo, come al Tour succede spesso dopo la prima settimana. Ricordiamo che con il trasferimento del giorno di riposo è cambiato completamente lo scenario, visto che dai Pirenei la carovana si è trasferita in Bretagna, centinaia di chilometri più a nord: il meteo promette comunque sole, ma le temperature saranno più basse e soprattutto bisognerà fare i conti con il vento che da queste parte soffia sempre forte dall'oceano Atlantico. La partenza sarà alle ore 12.50 da Saint Gildas de Bois, località che in precedenza non aveva mai ospitato il Tour, e si inizia a pedalare su strade pressoché pianeggianti, con solo qualche morbido saliscendi (il punto più alto di tutta la tappa è a 161 metri d'altitudine). I due punti rilevanti durante il percorso saranno dunque lo sprint intermedio di Le Hinglé al km 127,5 e poi il già citato Gpm della Cote de Dinan al km 142, al culmine di un km di salita al 4,2% di pendenza media. Uno strappetto che di certo non cambierà volto alla tappa. Si arriverà poi sulla costa – e qui bisognerà fare davvero grande attenzione al vento – e ci si preparerà a giocarsi il successo di tappa a Saint Malo (arrivo previsto tra le 17.15 e le 17.30), nota località balneare della Bretagna già sede di tappa alla Grande Boucle in otto precedenti edizioni. (Mauro Mantegazza)



© Riproduzione Riservata.