BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Classifica Bundesliga / I risultati della prima giornata 2013-2014

I risultati della prima giornata della Bundesliga 2013-2014, che ha regalato tantissimi gol e le vittorie di Bayern Monaco, Borussia Dortmund e Bayer Leverkusen: la classifica

Infophoto Infophoto

La prima giornata del massimo campionato tedesco ha subito regalato spettacolo: 37 gol segnati in nove partite (la Bundesliga è rimasta infatti a 18 squadre) sono un dato a dir poco impressionante. Certo, questo significa che molte difese non sono fenomenali, ma è un ulteriore segnale del fatto che la Germania reclama sempre di più con forza il ruolo di leader del calcio europeo a livello di club, dopo il derby in finale di Champions League dello scorso maggio. La giornata era iniziata con l'esordio di Pep Guardiola sulla panchina del Bayern Monaco, vittorioso nell'anticipo di venerdì sera per 3-1 sul Borussia Monchengladbach, al quale sabato aveva risposto il Borussia Dortmund con un ancora più netto trionfo per 4-0 in trasferta sul campo dell'Augsburg e soprattutto con la tripletta del nuovo acquisto Pierre-Emerick Aubameyang. Insomma, i gialloneri vogliono dimostrare di non soffrire troppo per l'addio di Mario Gotze, che a sua volta ieri ha segnato due gol nell'amichevole vinta dal Bayern per 4-1 sugli ungheresi del Gyor. Nessun problema anche per la terza della passata stagione: il Bayer Leverkusen ha infatti battuto per 3-1 il Friburgo. Il risultato più clamoroso è stato però il 6-1 con il quale l'Hertha Berlino ha massacrato l'Eintracht Francoforte, modo davvero spettacolare per celebrare in grande stile il ritorno della squadra della capitale nella massima serie dopo un anno di assenza. Infine, i due posticipi di ieri, che hanno regalato ancora una volta grandi emozioni e la bellezza di 11 gol. Bella vittoria per il Mainz, che ha battuto per 3-2 lo Stoccarda, ma la partita più attesa era Schalke 04-Amburgo, che si è conclusa con un pareggio per 3-3. Da segnalare in questa partita la doppietta per i padroni di casa di Klaas-Jan Huntelaar, che ha confermato ancora una volta di trovarsi benissimo in Germania, dove si è affermato come uno dei bomber più importanti del panorama internazionale.