BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Calciomercato Fiorentina/ Julio Cesar: può succedere di tutto. Il Bordeaux non vende Carrasso

Julio Cesar, primo obiettivo della Fiorentina per la porta, è tornato a parlare del suo futuro, dichiarando che da qui ad agosto può succedere ancora di tutto. Sfuma invece la pista Carrasso

Julio Cesar, portiere del QPR (Infophoto)Julio Cesar, portiere del QPR (Infophoto)

Nuovo capitolo della telenovela-tormentone del calciomercato estivo: dove giochera Julio Cesar il prossimo anno? Una cosa sembra essere sicura: non nel . Lui stesso lo ha fatto capire, intervenendo su Globo Esporte per un paio di dichiarazioni circa il suo futuro. "Può ancora succedere di tutto entro fine agosto, anche se attualmente sono ancora un giocatore del QPR. Per ora non ci penso: sono concentrato esclusivamente sulla Nazionale". Così, i club che sono su di lui non hanno ancora perso le speranze: tra questi c'è anche la Fiorentina, che sull'arrivo di Julio Cesar ha scommesso tutto in questi giorni, fino a cercare di piazzare un attaccante come Mounir El Hamdaoui, arrivato solo lo scorso anno. I soldi per il portiere brasiliano dovranno necessariamente arrivare da qualche cessione, perchè come noto il grosso problema è l'ingaggio: 3,2 milioni di euro sono tanti per un portiere di 34 anni, quasi nessuno si può permettere uno stipendio simile e per quello che si è sentito fin qui il giocatore non è disposto a ridursi lo stipendio (almeno: l'agente ha sempre dichiarato così, aggiungendo che il fatto di non volerlo aumentare è un punto a suo favore).

Siccome però resta difficile pensare che la carriera di Julio Cesar, titolare del Brasile e ancora tra i migliori portieri al mondo, possa continuare nella Seconda Divisione inglese, una soluzione si troverà: per esempio la rescissione del contratto per risparmiare sul cartellino, ma qui a fare muro è il QPR che non vuole assolutamente perdere a costo zero un calciatore importante e grazie al quale si potrebbe monetizzare. Un'alternativa per la Fiorentina, qualora Julio Cesar si rivelasse inavvicinabile, è Cedric Carrasso, portiere 32enne del Bordeaux con cui gioca nel 2009, nel giro della nazionale dove però fa il secondo di Hugo Lloris: tuttavia anche qui le cose non si prospettano per nulla semplici, visto che il presidente del club transalpino, Jean-Louis Triaud, ha fatto sapere - a Eurosport France - che l'estremo difensore non è in vendita". Che fare dunque? Il 2 settembre si avvicina, e i viola non hanno ancora un portiere titolare.

© Riproduzione Riservata.