BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Tennis ATP Cincinnati/ Video, l'incredibile ultimo game di Fognini contro Stepanek

Clamoroso ultimo game giocato da Fabio Fognini contro Radek Stepanek nel primo turno del torneo di Cincinnati: tre doppi falli e un punto perso per pallina sparata in tribuna. Il video

Fabio Fognini, 26 anni, due tornei vinti nel 2013 (Infophoto) Fabio Fognini, 26 anni, due tornei vinti nel 2013 (Infophoto)

VIDEO FABIO FOGNINI, L'ULTIMO GAME CONTRO STEPANEK - Il torneo ATP di Cincinnati rischia di essere ricordato a lungo da Fabio Fognini, nonostante voglia dimenticarlo subito. Tutta colpa di un ultimo game contro Radek Stepanek in cui è uscito tutto il lato peggiore del tennista sanremese, grande talento - non si giocano tre finali consecutive, con due vittorie, se non se ne ha - che lo ha portato a ridosso della Top 15 del ranking mondiale ma anche una "testardaggine", possiamo chiamarla così, che a volte gli fa spegnere il cervello e gli impedisce di essere lucido quando conta. Ci ricordiamo ancora tutti della sfuriata nei confronti del giudice di sedia, il malcapitato Pascal Maria, lo scorso Wimbledon, quando gli fu chiamata fuori una palla piuttosto importante contro Jurgen Melzer; ma più che altro a stupire di lui è il fatto che ogni tanto si dimentichi di essere un ottimo giocatore, e si faccia prendere da minuti di inspiegabile follia tecnica. La partita di primo turno contro Stepanek racconta tutto: nei primi 12 game Fognini non ha praticamente giocato, vittima probabilmente di un calo fisico che l'ha fatto andare sotto 2-6 0-4, con la partita di fatto finita e un'altra eliminazione precoce, dopo quella di Montreal, sul groppone. Da lì in avanti Fabio è stato perfetto: di colpo ha ritrovato il suo tennis, ha messo alle corde l'avversario e recuperato fino al 4-4. Sul quale Stepanek ha risposto da veterano consumato qual è: realizzando in un attimo che una partita chiusa stava incredibilmente per riaprirsi, il ceco ha sfoderato il miglior game dell'incontro e si è portato 5-4. E qui, ecco il fattaccio: Fognini è andato a servire per prolungare l'incontro, ma ha commesso due doppi falli in rapida serie, sul primo non riuscendo a caricare la seconda di servizio (finita a centro rete) e sul secondo rischiandola troppo e mandandola lunga. A quel punto, ecco i 30 secondi famosi: Fabio ha sparato la pallina in tribuna con un gesto di stizza. Peccato si trattasse della seconda volta e, come da impeccabile regolamento, il giudice di sedia lo ha punito con la perdita del punto, mandandolo sullo 0-40 a fronteggiare tre match point. Dopo un battibecco con l'arbitro (il sanremese sosteneva, sinceramente o in mala fede non sappiamo, di non essersi accorto del primo warning, che invece noi spettatori possiamo dire esserci stato) la partita si è chiusa nel peggiore dei modi, con due falli di piede chiamati al nostro tennista, e quindi il terzo doppio fallo nel game che ha consegnato la vittoria a un allibito Stepanek, capace di fare il break all'avversario senza toccare la pallina. Succede anche questo nel mondo del tennis: quando c'è in campo Fognini, a volte, succede più spesso. 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL VIDEO DELL'ULTIMO GAME DI FOGNINI CONTRO STEPANEK (ATP CINCINNATI)