BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Italia-Slovacchia Under 21, le ultime novità (amichevole)

Gigi Di Biagio, nuovo allenatore dell'Under 21 (Infophoto)Gigi Di Biagio, nuovo allenatore dell'Under 21 (Infophoto)

Si conosce poco della selezione agli ordini del CT Galat, ma la Slovacchia negli ultimi anni ha prodotto un buon movimento, riuscendo a centrare gli ottavi di finale al Mondiale 2010 (a spese dell'Italia) e mettendo in evidenza ottimi giocatori, su tutti Hamsik, Vittek e Skrtel. Tre dei ragazzi in campo questa sera giocano da noi: si tratta di Gyomber, aggregato al Catania e che potrebbe avere un bel futuro davanti a sè, di Lasik che ha già mostrato di valere con la maglia del Brescia, e di Ambra, che affronta il campionato di Prima Divisione con l'Albinoleffe. Gli altri da tenere d'occhio: soprattutto il trequartista Michal Skvarka, classe '92 che gioca in patria con il MSK Zilina, e l'esterno destro Ivan Schranz, classe '93, dello Spartak Trnava. Filip Orsula gioca invece in Germania, con il Duisburg (un tempo club di Bundesliga, ora sprofondato in terza serie) e di lui si dice molto bene. Il modulo è un 4-4-1-1: difensivo almeno sulla carta perchè copre molto bene il centrocampo, in realtà gli esterni spingeranno molto avendo la copertura dei terzini e quindi bisognerà fare molta attenzioni alle sovrapposizioni e alla superiorità numerica che gli slovacchi potrebbero creare sulle corsie. 

Galat ha a disposizione tanti uomini: parte seduto Stanislav Lobotka per esempio, talento del '94 che l'Ajax non si è lasciato scappare. E' un centrocampista centrale che può giocare anche davanti alla difesa come regista. Poi l'attaccante Karol Meszaros, classe '93: gioca nello Slovan Bratislava da quest'anno, acquistato dallo Zlate Moravce, e potrebbe creare grattacapi sia come attaccante che come esterno a destro, avendo capacità di svariare. Al di là dei nomi, comunque, bisognerà stare attenti al collettivo e alla capacità di sacrificio della squadra.