BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Supercoppa Italiana 2013/ Pagelle, Juventus-Lazio 4-0 risultato finale: voti, cronaca e tabellino

Lazio

Quarto gol: perché smanaccia il tap-in di Pogba e non abbranca la palla, consentendo al francese di armare Tevez? Sottigliezza comunque, i buoi erano già in fuga.

Scherma efficacemente Asamoah e prova a spingere. In fondo è dall'altra parte che entra più acqua.

Ricorre alle maniere forti contro Tevez, e per un tempo gli dice bene. 

Meno reattivo del compagno di reparto, anche in fase di randellata. Usa l'esperienza per domare i movimenti di Vucinic, ma non basta per limitarne gli istinti felici.

Nel primo tempo attacca più di Lichtsteiner e sfiora anche il gol da lontano, nel secondo finisce tutto sotto. Tre gol dalla sua parte dal 58'EDERSON 6 Qualcosa, non abbastanza per il gol della bandiera.

Ultimo a mollare nella ripresa, propone le giocate più interessanti tenendo occupato Asamoah.

Da rivedere, magari senza Ledesma. Passa quasi esclusivamente di lato, nè mostra particolare brillantezza fisica: deve ingranare.

Tocca più palloni di Biglia, ma non basta per un voto migliore. Vidal e Pogba girano il doppio: ha bisogno di scudieri più fisici dal 58' FLOCCARI 5,5 Impegno evidente, meno la sostanza. 

Non aiutato dal contesto tattico, non si estranea dal gioco ma non riesce a produrne: pochi dribbling o filtranti dei suoi dal 71'ONAZI 6 Onora l'ultima fetta di partita con impegno: fa poco testo ma perlomeno si nota, serviva prima?

Come Candreva miscela meglio di altri intensità fisica ed efficacia tecnica, ma al contrario del compagno dura meno.

Troppo solo e affiancato tardivamente, si impegna fino alla fine e guadagna due occasioni: una allargata di testa, l'altra persa al cospetto di Buffon.

All.PETKOVIC 5 Fa discutere noi maestri del senno di poi, ma la soluzione a due registi (e una punta) straniva un pò già in partenza. Sostituzioni forse un pò in ritardo.

(Carlo Necchi)

© Riproduzione Riservata.