BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Inter-Cittadella, ultime novità (Coppa Italia, terzo turno)

un'esultanza dell'Inter (Infophoto) un'esultanza dell'Inter (Infophoto)

Claudio Foscarini è tifosissimo dell'Inter, e a San Siro ci è stato solo da giocatore, in serie B, per un Milan-Atalanta. "E' gratificante per noi e la società essere qui a San Siro, ma non veniamo in gita: sappiamo che c'è una partita da giocare e vogliamo vincerla. Sono conento della risposta dei tifosi, credo che oltre all'effetto San Siro ci sia anche la voglia di vedere un gruppo nuovo". Che si è molto rinnovato: Foscarini insiste sull'opportunità di allenare qualche giovane interessante. Come i quattro che vengono proprio dal vivaio nerazzurro: il portiere Di Gennaro, il difensore Biraghi (ha fatto parte della spedizione Under 21 che ha vinto l'argento a Israele), il terzino destro Pecorini che era stato squalificato a lungo per un episodio occorso alla NextGen Series, quella vinta dalla Primavera di Andrea Stramaccioni; e il centrocampista Rodrigo Alborno. Di loro, solo Di Gennaro e Pecorini vanno in campo; con loro si vedono anche il trequartista Filippo Lora che invece è arrivato dal Milan e gioca largo a sinistra, i due centrali Coly-Peliizzer che sono coppia rodata, Di Roberto che gioca a destra con Paolucci-La Camera (arrivato dal Pavia) in mezzo al campo. La coppia d'attacco è formata da due nuovi arrivi: Mattia Minesso e Nicolao Dumitru, prestato dal Napoli.

Sono partiti in tantissimi: da Bellazzini a Di Carmine, passando per Cordaz e Baselli (tornato all'Atalanta). A disposizione di Foascini ci sono comunque elementi molto validi come Busellato, Antonello, Leonardo Perez acquistato dal Pisa e Mattia Montini, preso dal Benevento. 

Tutto il gruppo è a disposizione dell'allenatore.