BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ PSV-Milan risultato finale 1-1: i voti, la cronaca e il tabellino del playoff di Champions League (ex-preliminari)

PSV Eindhoven

Subisce gol senza colpe, devia sulla traversa il piazzato di Balotelli e salta su El Shaarawy e Poli nella ripresa.

Soldato della truppa '94, sembra poter aggredire tutta la fascia ma di fatto limita le scorribande, anche perché preoccupato da El Shaarawy.

Coetaneo di Brenet in prestito dal Manchester City: non demerita in marcatura ma tiene in gioco El Shaarawy che segna, e nella ripresa sbaglia una ghiotta occasione di testa.

In questo PSV devi crescere in fretta: ha 21 deve comandare la difesa e marcare Balotelli. Non sfigura e in più indice Abbiati in errore.

Bel terzino, sta sommando alle doti naturali (prestanza fisica, buona tecnica di base) una maggiore accortezza tattica. Anche se il gol lo fotografa a zonzo: al suo posto c'è il più leggero Depay che perde il duello con Abate.

Usa l'esperienza per dare respiro ai compagni forsennati e coprire le spalle a Maher: bada al sodo, non increspa lo spartito dal 44'st HILJEMARK s.v.

Già molto interessante: parte da centrocampo ma compare spesso in zona gol, facendosi valere con inserimenti veloci e tiri potenti. Colpisce una traversa.

Considerando che poteva non giocare la sua prestazione è positiva, perché molto generosa e utile anche tecnicamente. Appena può -non spesso- si sgancia a destra e offre un'opzione in più dal 23'st JOZEFZOON 5,5 Entra con buone premesse, insidia ma non va oltre un destro sventato da Muntari.

Parte trequartista centrale, in corso spazia per tutta le metacampo rossonera: non trova posizione stabile e forse per questo continuità di giocata. 

Copre un buco di Willems e va a contrasto con Abate: lo perde e il Milan segna. Da lì in poi si demoralizza ed affloscia: in partenza era sprizzato arrivando tre volte al tiro.

Sembra macchinoso ma ci sa fare con i piedi: chiedere a Mexes che se lo vede sfuggire più di una volta. Appena può fa gol e tiene a galla i suoi dal 31'st LOCADIA 6 Entra e si impegna, i compagni sono però stanchi e non riescono ad assisterlo al meglio.

All.COCU 6,5 Non il miglior Milan della storia, ma si gioca la Champions League con una banda di "nipotini" e tiene botta, con un gioco volitivo e veloce. Sarà così anche in trasferta?

(Carlo Necchi)