BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ PSV-Milan risultato finale 1-1: i voti, la cronaca e il tabellino del playoff di Champions League (ex-preliminari)

Pubblicazione:martedì 20 agosto 2013 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 21 agosto 2013, 9.14

Milan

ABBIATI 5,5 Il gol è figlio soprattutto del suo errore, ma nel primo tempo risponde presente con belle parate su Winaldum e Maher.

ABATE 7 Assist perfetto e marcatura efficace su Depay: gran partita. 

ZAPATA 6,5 Puntuale quando c'è da spazzare, aiuta Mexes nel controllo di Matavz e protegge l'area dagli inserimenti laterali.

MEXES 6 Non è al suo meglio fisicamente e si vede, ciononostante è sempre vicino a Matavz che in qualche occasione gli scappa. Meno problemi per vie aeree.

EMANUELSON 5,5 Deve ritrovarsi nei panni del terzino: impiega un'oretta condita da qualche palla persa di troppo; poi si assesta, soprattutto difensivamente, e non soffre il neo entrato Jozefzoon.

MONTOLIVO 6 Molto in difficoltà ad inizio gara, si rialza strada facendo sino a spingersi con efficacia in avanti: peccato per un tiro evitato nella ripresa (preferisce passare), poteva far male dal limite.

DE JONG 6,5 Anche lui in acque alte in avvio ma si mostra più reattivo. Puntuale nell'offrirsi da appoggio alla difesa e deciso a centrocampo, in passaggi e contrasti: sta tornando al massimo dal 33'st POLI 6 Entra con piglio combattivo e sfiora il gol nel finale.

MUNTARI 6 Non si ricordano giocate particolari eccetto una rovesciata nel primo tempo, ma tante cose utili di fisico e piede. Partita solida, costante.

BOATENG 6,5 Pur partendo nel tridente si allaccia spesso a centrocampo, ma gestisce le energie per rilanciare l'azione e collegarla alle punte quando può: grinta e tecnica in buona misura dal 39'st NIANG 6 Innesto positivo: in poco tempo si fa vedere con bell'assist a Poli e un tiro (altissimo).

BALOTELLI 6 Pericoloso quasi a prescindere, perché anche senza palla crea apprensione. Si muove spesso indietro e di fianco, ma resta presente in zona gol: si ferma alla traversa. 

EL SHAARAWY 7 Flash dal miglior Faraone: dribbling, scatti, ripiegamenti e soprattutto il gol, per di più di testa. Al posto e al momento giusti.

All.ALLEGRI 6,5 La nave imbarca subito ma riesce a raddrizzarsi: lui spreme i suoi (nessun cambio fino all'ultimo quarto d'ora), forse anche per testarne la tenuta, ed ottiene risposte positive, soprattutto mentali.

(Carlo Necchi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.