BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni / Ludogorets-Basilea, ultime novità (andata playoff Champions League)

Le probabili formazioni e le ultime notizie su Ludogorets-Basilea, partita d'andata dei playoff della Champions League 2013-2014. Svizzeri favoriti, bulgari per l'impresa storica

Una formazione del Basilea (Infophoto)Una formazione del Basilea (Infophoto)

Questa sera alle ore 20.45 una delle partite in programma per l'andata dei playoff di Champions League è Ludogorets-Basilea. Per i padroni di casa è un'occasione storica: la squadra bulgara, fondata nell'ormai lontano 1945, fino a pochi anni fa non vantava nessun risultato di rilievo nemmeno in campo nazionale. Nel 2012 ha però fatto la tripletta campionato-Coppa-Supercoppa, e quest'anno si è riconfermata campione di Bulgaria. Ora tenta di accedere al tabellone principale della Champions League, anche se per farlo si è dovuta trasferire a giocare da Razgrad alla capitale Sofia, dotata di uno stadio all'altezza degli standard Uefa. Dall'altra parte ci sarà però un ostacolo molto duro, il Basilea campione di Svizzera che negli ultimi anni, oltre a dominare in maniera quasi dittatoriale le competizioni elvetiche, sta diventando una realtà importante anche a livello continentale. Nel 2012 in Champions League è arrivato fino agli ottavi, quest'anno invece ha raggiunto le semifinali di Europa League. Gli svizzeri sono dunque favoriti, anche per la loro maggiore esperienza internazionale; tuttavia, dovranno stare attenti all'entusiasmo del Ludogorets, specie in questa partita d'andata. Ecco ora le probabili formazioni e le ultime notizie sulla partita che sarà diretta dal tedesco Stark.

L'anno scorso la prima esperienza europea del Ludogorets si fermò già al primo ostacolo, quest'anno invece i bulgari hanno già eliminato gli slovacchi dello Slovan Bratislava vincendo 3-0 in casa dopo aver perso 2-1 in trasferta, e poi i serbi del Partizan con una doppia vittoria (2-1 in casa, 1-0 fuori). Un ottimo ruolino di marcia, che varrà come minimo il passaggio al tabellone principale di Europa League. Tuttavia, arrivati fino a qui, il sogno è logicamente quello di fare strada nel massimo torneo europeo. L'allenatore Stoicho Stoev dovrebbe schierare i suoi ragazzi con un 4-5-1 nel quale la qualità si trova soprattutto a centrocampo. Infatti sei dei sette gol segnati finora arrivano proprio dai centrocampisti, in particolare grazie allo spagnolo Dani Abalo – cresciuto nel Celta Vigo – che ne ha già messi a segno due. Da segnalare anche la presenza in rosa di ben quattro brasiliani, mentre il ruolo di punta centrale sarà affidato allo sloveno Roman Bezjak, che avrà il compito principale di aprire gli spazi per gli inserimenti dei centrocampisti.

Per gli svizzeri invece la Champions League 2013-2014 è iniziata nel turno successivo: avversari gli israeliani del Maccabi Tel Aviv, battuti per 1-0 in casa al San Giacomo e poi eliminati con il pareggio (3-3) del ritorno. L'allenatore Murat Yakin, già grande giocatore di questo club, è consapevole di essere favorito per il passaggio del turno, anche se ogni anno alcuni pezzi importanti della squadra vengono puntualmente ceduti. Non mancherà comunque il giusto mix di qualità ed esperienza con la quale il Basilea proverà a fare molta strada anche quest'anno in Europa, oltre a cercare il quinto scudetto consecutivo in Svizzera. Ad esempio, tutte le squadre dell'Europa che conta segue con attenzione i centrocampisti Valentin Stocker e Mohamed Salah, che sono già entrambi andati a segno contro il Maccabi e che saranno due perni del 4-5-1 con cui gli svizzeri scenderanno in campo stasera, in appoggio alla punta centrale che dovrebbe essere Giovanni Sio.