BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni / Schalke 04-Paok Salonicco, le ultime novità (andata playoff Champions League)

Le probabili formazioni e le ultime notizie su Schalke 04-Paok Salonicco, partita valida per l'andata dei playoff di Champions League. Nettamente favoriti i tedeschi di Keller.

(Infophoto) (Infophoto)

 Sul cammino dello Schalke 04 doveva esserci una squadra ucraina, e su quella del Paok Salonicco invece doveva esserci una sfida di Europa League. E invece, la squalifica per delle partite truccate nel 2008 del Metalist Kharkiv ha unito i due percorsi nella partita di stasera, valida per l'andata dei playoff di Champions League. Il pronostico è nettamente a favore della squadra tedesca, una delle quattro più forti in Germania, ma per le squadre minori queste sfide sono qualcosa di magico: si da il tutto per tutto non avendo paura di niente. Per lo Schalke l'obbiettivo è uno: vincere in casa, puntare ai gironi, confermare la scelta del nuovo tecnico Keller. L'allenatore di Stoccarda è infatti approdato alla panchina del blu-bianchi solo pochi mesi fa e per lui questa fase potrebbe essere un vero cerchio di fuoco: dopo l'avvio disastroso in campionato, una brutta prova internazionale potrebbe già essergli fatale. Più modesta ma non meno agguerrita la formazione greca: a guidarla sarà proprio il tecnico olandese Huub Stevens, che aveva allenato lo Schalke fino alla stagione scorsa e probabilmente non si aspettava una sfida così immediata al suo passato. Insomma, una partita sentita anche sulle panchine. Ecco ora le ultime notizie sulle probabili formazioni.

Il 4-0 subito in campionato nell'ultimo turno contro il Wolfsburg fa ragionare Keller sui possibili schemi da adottare questa sera: al momento il modulo più probabile sembra essere quello del 4-2-3-1 con Hildebrand tra i pali. Dubbi sulla difesa che il tedesco presenterà al fischio di inizio: al posto di Fontana, in affanno contro i biancoverdi, Keller potrebbe optare per Matip al centro della difesa. Jones e Hoger formerebbero così la coppia che dovrà far ripartire la squadra nei momenti di difficoltà, dando palloni giusti agli esterni Farfan e Clemens. Dietro all'unica punta, ci sarà Draxler che avrà la possibilità di spaziare e confondere la difesa avversaria. A Szalai il compito di finalizzare tutto il gioco: non la prima volta per l'ungherese, che sostituisce Huntelaar, fuori gioco per un infortunio al ginocchio. Altro motivo di tensione per i tedeschi è appunto lassenza di Huntelaar, elemento importante di questo difficile avvio di stagione. I tifosi tedeschi dovranno fare affidamento sulle gambe di Farfan e Draxler.

Il Salonicco dovrebbe presentarsi con il classico 4-4-2: una difesa con il valente quartetto formato Kitsiou, Inigo Lopez, Miguel Vitor e Lino e un centrocampo ampio capace di catalizzare i palloni avversari e rilanciarli al duo Salpingidis-Necid, da cui si aspettano meraviglie. Al centro del campo dovremmo quindi vedere Lazar, Tziolis, Lucas e Stoch. Da far attenzione su l'esterno destro Lucas, capace di pennellare con estrema grazia cross e assist degli davvero di nota. Sebbene il Salonicco sia sfavorito le premesse non sono poi cosi negative: un buon avvio di campionato e ottimi giocatori che potrebbero regalarci delle vere e proprie perle sono elementi a favore del Paok, almeno per combattere fino alla fine. Ad entusiasmare i fan greci sono Lucas, in grado di preparare ottimi assist alle punte, e poi la coppia Salpingidis-Necid. Il primo è una colonna dell'attacco bianconero mentre il secondo è appena arrivato da una stagione deludente in Russia ed è quindi in cerca di un grande riscatto.