BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni / Steaua Bucarest-Legia Varsavia, ultime novità (andata playoff Champions League)

Le probabili formazioni e le ultime notizie su Steaua Bucarest-Legia Varsavia, partita d'andata dei playoff della Champions League 2013-2014 che si giocherà stasera in Romania

Vlad Chiriches (Infophoto)Vlad Chiriches (Infophoto)

Questa sera alle ore 20.45 una delle partite in programma per l'andata dei playoff di Champions League è Steaua Bucarest-Legia Varsavia, sfida fra le squadre più vincenti di Romania e Polonia, che nella passata stagione hanno onorato il loro status vincendo i rispettivi campionati nazionali. A livello internazionale è certamente più nota la squadra rumena, vincitrice della Coppa dei Campioni 1986 e con una buona serie di partecipazioni anche in anni più recenti, mentre l'obiettivo del Legia sarebbe quello di riportare una squadra polacca nella fase a gironi della Champions League. I favori del pronostico vanno però alla squadra di Bucarest, che è tornata a vincere il campionato dopo un'astinenza di ben sette anni, fra le più lunghe di sempre per la gloriosa Steaua. Ecco ora le probabili formazioni e le ultime notizie sulla partita, che avrà un tocco d'Italia grazie alla presenza dell'arbitro italiano Nicola Rizzoli.

Come si diceva, la Steaua nella passata stagione ha ristabilito le gerarchie nazionali, e ora vuole tornare protagonista anche in Champions League. Per farlo, ha dovuto finora già superare due turni preliminari: nessun problema contro i macedoni del Vardar, travolti con un 3-0 in casa e un successo (2-1) anche in trasferta, e nemmeno contro i georgiani della Dinamo Tbilisi, grazie ad una vittoria esterna per 2-0 nella partita d'andata rifinita poi con un tranquillo pareggio casalingo (1-1). Nel 4-5-1 che dovrebbe essere messo in campo dall'allenatore Reghecampf, spiccano due giocatori ben conosciuti in Italia. Il primo è naturalmente Federico Piovaccari, la punta centrale della formazione rumena che ha scelto la strada di un'esperienza estera proprio per calcare i palcoscenici europei dopo avere trascorso in serie B le ultime stagioni, ed ha già segnato un gol nel ritorno del turno contro il Vardar. Il secondo è invece il difensore Vlad Chiriches, uno dei nomi più interessanti del calcio rumeno, da molto tempo obiettivo di mercato della Roma, che potrà vederlo all'opera anche oggi.

Due turni già affrontati anche per i campioni polacchi per arrivare ad avere la certezza di partecipare almeno alla fase a gironi di Europa League: facile doppio successo contro i gallesi dei New Saints, battuti per 3-1 a domicilio e poi 1-0 anche a Varsavia, mentre nel turno successivo è stato molto più difficile eliminare i norvegesi del Molde con un doppio pareggio deciso dai gol in trasferta (1-1 in Norvegia, 0-0 in Polonia). In anni recenti sono state molte le esperienze in Coppa Uefa/Europa League, ma da molto tempo manca la Champions, che logicamente è il sogno da inseguire. L'allenatore Urban schiererà la propria squadra secondo un modulo 4-4-2 che si baserà sugli sforzi offensivi delle due punte Kosecki e Saganowski. Tra le curiosità, da segnalare la presenza in squadra di due cognati, i portoghesi Pinto e Junior, anche se solamente quest'ultimo – naturalizzato cipriota – dovrebbe giocare titolare questa sera.