BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pippo Marchioro / Rapina nella villa dell'ex allenatore a Camaiore

Ieri sera la villa dell'ex allenatore di Milan e Reggiana Pippo Marchioro, a Camaiore, è stata rapinata da tre malviventi che hanno pure lievemente ferito e poi imbavagliato lui e la moglie

InfophotoInfophoto

Brutta serata ieri per l'ex allenatore di calcio Pippo Marchioro. Tre banditi armati di fucile, a viso coperto e che indossavano guanti di lattice, hanno compiuto una rapina nella tarda serata di mercoledì nella villa dell'ex tecnico italiano, noto soprattutto per essere stato allenatore del Milan e della Reggiana. Giuseppe Marchioro, 77 anni, noto a tutti nel mondo del calcio con il soprannome di Pippo, si è stabilito da tempo in località Le Silerchie, nel comune di Camaiore (Lucca). Quando i banditi sono entrati in azione, nella casa c'erano Marchioro e la moglie Liliana Aveni, 74 anni. I due coniugi sono stati minacciati e aggrediti e avrebbero subito anche delle lievi lesioni. In base a una prima ricostruzione effettuata dagli inquirenti, i banditi hanno tentato di portare via la cassaforte ma non ce l'hanno fatta, e quindi hanno rubato dell'argenteria arraffando tutti gli oggetti che hanno potuto. Prima di andarsene hanno pure imbavagliato e rinchiuso la coppia in uno stanzino. Marchioro e la moglie, pur se in comprensibile stato di choc, sono poi riusciti a liberarsi e a dare l'allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Ricerche dei banditi sono in corso su tutto il litorale della Versilia e in Lucchesia: oltre ai tre visti da Marchioro e dalla moglie è possibile che vi siano stati altri malviventi a supporto.Non è la prima disavventura del genere per la famiglia di Marchioro. Infatti il 7 febbraio 2008 fu rapinata in casa la moglie del mister, e in quell'occasione i banditi portarono via 300 euro. Ieri sera i malviventi avrebbero approfittato della porta di ingresso lasciata aperta dai proprietari per far entrare aria data la serata calda. Dopo aver scavalcato il cancello, si sarebbero dunque presentati nell'abitazione con una certa facilità, prendendo così di sorpresa i due coniugi, le cui abitudini probabilmente erano state osservate dai malintenzionati in appostamenti precedenti.

© Riproduzione Riservata.