BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Serie A/ Video, Lazio-Udinese risultato finale (2-1): gol e highlights (prima giornata 2013-2014)

Video Lazio-Udinese: gol e highlights della partita di Serie A. La Lazio batte 2-1 l'Udinese con un grandissimo gol di Hernanes e un rigore dell'ex-Candreva. Inutile il gol di Muriel

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Primi tre punti per la Lazio che batte l'Udinese per 2-1: i gol di Hernanes e Candreva su calcio di rigore fruttano la prima vittoria. I friulani recriminano per un paio di ottime occasioni raccolte nella ripresa, ma il successo dei biancocelesti si può considerare meritato (nè il pareggio sarebbe stato uno scandalo). Dopo la prima giornata di campionato Lazio 3 punti e Udinese 0. Nella prossima giornata la squadra di Vladimir Petkovic giocherà in trasferta contro la Juventus, e contro i fantasmi della Supercoppa; l'Udinese invece ospiterà in casa il Parma, ma prima dovrà affrontare il ritorno dei playoff di Europa League contro i cechi dello Slovan Liberec. Non sarà facile qualificarsi alla fase a gironi perché all'andata i friulani hanno perso in casa 3-1, ma con l'atteggiamento mostrato nel secondo tempo dell'Olimpico la rimonta può considerarsi possibile.
Il possesso palla risulta distribuito equamente al fischio finale: 50% sia per la Lazio che per l'Udinese. Congruente anche il conto dei calci d'angolo: 4 per squadra. La Lazi però ha provato molte più conclusioni: bel 20 di cui 7 nello specchio della porta; i friulani invece hanno totalizzato 8 conclusioni di cui 3 nello specchio avversario. Hernanes ci ha provato più volte di tutti: 6 tiri per il brasiliano, di cui uno vincente. Attivo come di consueto anche Antonio Candreva, che ha calciato 5 volte verso la porta avversaria ma segnato su calcio di rigore, per il punto del 2-0. Per l'Udinese si contano invece 4 conclusioni da parte di un attivo Dusan Basta. Come detto le due frazioni si sono caratterizzate diversamente: solo Lazio o quasi nel primo tempo, più Udinese nel secondo. Per questo la supremazia territoriale, ovvero i minuti trascorsi nella metacampo avversaria, si è quasi riequilibrata: 11'56'' per i biancocelesti, 9'56'' per i bianconeri di Guidolin. La Lazio ha trovato la differenza nell'indice di pericolosità: il suo è del 65%, quello dell'Udinese del 33%. 

1-0 Lazio al 13': palla per Hernanes che avanza sul lato sinistro della metacampo avversaria; il brasiliano entra in area lateralmente e batte il portiere Kelava con un sinistro potentissimo che si infila sul primo palo. Difficile attribuire colpe all'estremo difensore bianconero: la conclusione lo supera sul suo palo ma è molto violenta e veloce. 2-0 Lazio al 16': la Lazio raddoppia con Antonio Candreva su calcio di rigore. Lancio per Klose che scatta nel lato sinistro dell'area dell'Udinese: il tedesco anticipa l'uscita bassa del portiere Kelava che lo tocca con le gambe, il calcio di rigore è giusto. Dal dischetto Candreva realizza spiazzando il portiere, con un tiro perfetto d'interno destro alla sinistra di Kelava. 2-1 Udinese al 60': al quarto d'ora della ripresa l'Udinese riapre la partita: segna Luis Muriel, subentrato a Di Natale nell'intervallo. Grande passaggio filtrante Domizzi che imbecca la corsa di Muriel: il colombiano elude la trappola del fuorigioco, si invola nell'uno contro uno con Marchetti e lo scavalca con un bel tocco sotto.

La Lazio vince 2-1 contro l'Udinese allo stadio Olimpico, e conquista i primi tre unti del suo campionato; i friulani invece rimangono a 0. La partita è stata molto bella, le squadre si sono divise le frazioni di predominio. Nel primo tempo e fino al gol di Muriel la Lazio ha quasi dominato il gioco, poi l'Udinese ha provato in tutti i modi a pareggiare, senza riuscirci. Reti biancoelesti di Hernanes e Candreva su calcio di rigore.

Grande appuntamento alle ore con Lazio-Udinese, prima sfida del campionato di serie A 2013-2014 per le squadre di Vladimir Petkovic e Francesco Guidolin. La partita allo Stadio Olimpico di Roma si giocherà con la curva Nord chiusa al pubblico, per i cori razzisti di ultrà biancocelesti contro i giocatori di colore della Juventus durante la Supercoppa del 18 agosto scorso. Per questo motivo sulle maglie dei giocatori della Lazio sarà stampato uno slogan contro il razzismo e la +discriminazione. Ecco la lista dei convocati della squadra di Vladimir Petkovic: Marchetti, Bizzarri e Strakosha (portieri); Biava, Dias, Radu, Ciani, Novaretti, Pereirinha, Cavanda e Cana (difensori); Ledesma, Onazi, Ederson, Candreva, Lulic, Gonzalez, Hernanes e Biglia (centrocampisti); Floccari, Rozzi, Kozak e Klose (attaccanti). "Con la Lazio ci siamo scontrati lealmente e ferocemente negli ultimi anni, per questo ci attende una trasferta dura su un campo difficile. E' importante avere le idee chiare sugli obiettivi fin da subito. La Lazio ci può mettere in seria difficoltà perché lo ha sempre fatto. Probabilmente a Roma abbiamo giocato la peggior partita degli ultimi tre anni proprio l'anno scorso. Affrontiamo una squadra forte ed esperta, composta da elementi che giocano insieme da tanti anni", ha detto Francesco Guidolin in occasione della conferenza stampa. Il tecnico dell'Udinese ha convocato: Benussi, Kelava, Scuffet (portieri); Gabriel Silva, Basta, Bubnjic, Coda, Domizzi, Naldo, Heurtaux, Danilo, Pasquale, Widmer (difensori); Badu, Lazzari, Allan, Jadson, Pereyra, Pinzi, Zielinski (centrocampisti); Maicosuel, Di Natale, Nico Lopez, Muriel (attaccanti). L'ultima volta che Lazio e Udinese si sono affrontate alla prima giornata di campionato in serie A è stato nel 1952: in quell'occasione i friulani si imposero all'Olimpico per 2-1. In totale sono 68 i precedenti di Serie A tra Lazio e Udinese: i biancocelesti vantano 27 vittorie, 18 pareggi e 23 sconfitte. La Lazio è, assieme alla Sampdoria, la squadra contro cui l'Udinese ha realizzato il maggior numero di reti (96) in Serie A.  Per i tifosi delle due squadre sarà possibile commentare le partite sulla pagine Facebook di Lazio e Udinese, e su Twitter con l'hashtag #LazioUdinese. Quanto alla diretta tv, Lazio-Udinese sarà trasmessa su Sky Calcio 3 HD e Mediaset Premium Calcio 2. Su Sky (canali 253) la telecronaca sarà affidata a Riccardo Trevisani, affiancato dal commento di Daniele Adani, con i contributi da bordo campo di Matteo Petrucci e Manuele Baiocchini e  con la telecronaca biancoceleste di  Luigi Sinibaldi sul secondo flusso audio. Sul canale 372 della piattaforma digitale terrestre invece la telecronaca sarà affidata a Giampaolo Gherarducci e il commento tecnico a Roberto Cravero, con i contributi da bordo campo di Giorgia Ferrajolo, e la telecronaca biancoceleste di Guido De Angelis sul secondo flusso audio. Gli abbonati a Sky o Mediaset Premium possono usufruire dei servizi streaming video: Sky Go e Premium Play.