BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Livorno-Roma (0-2): voti e tabellino della partita (Serie A, prima giornata)

Pubblicazione:domenica 25 agosto 2013 - Ultimo aggiornamento:lunedì 26 agosto 2013, 0.04

Un'immagine dell'ultimo Livorno-Roma (Infophoto) Un'immagine dell'ultimo Livorno-Roma (Infophoto)

LIVORNO-ROMA: I VOTI DEI GIALLOROSSI

DE SANCTIS 6: Poco lavoro per lui. Si sporca i guanti solo sulle punizioni di Emerson. Bravo a bloccare un pallone difficile sulla prima conclusione.

MAICON 6,5: Sempre presente nella manovra giallorossa. Molte luci e poche ombre. Dimostra di non aver lasciato a Manchester la sua classe e il suo carisma.

BENATIA 6: Discreto esordio con la Roma dell’ex Udinese, che non deve lavorare molto stasera, ma quando c’è da farlo si fa trovare al posto giusto.

CASTAN 6,5: E’ cresciuto molto nel suo primo anno in Serie dimostrando stasera di essere il Leader della difesa. Assist-man nel secondo goal.

BALZARETTI 6: Un po’ meno cercato dai compagni a differenza di Maicon, ma comunque una discreta prova del terzino italiano.

DE ROSSI 7: Quel suo goal esprime tutta la rabbia tenuta dentro lo scorso anno. Bellissimo il suo tiro a cui il povero Bardi si deve inchinare. Si è ripreso il suo posto in cabina di regia e la sua Roma. Capitan Futuro è tornato.

PJANIC 6,5: Molta qualità in mezzo al campo la porta lui. Prezioso quando c’è da saltare avversari e portare avanti il pallone. DAL 79° TADDEI: S.V.

BRADLEY 6: Prova tutto sommato buona del centrocampista americano. Non commette errori e spesso è un muro per i centrocampisti avversari.

FLORENZI 6,5: Sfiora il goal al primo minuto. Poi si spegne un po’ non riuscendo a trovare la giusta posizione in campo. Nella ripresa sale in cattedra e mette in pesante difficoltà tutto il Livorno. Segna il secondo goal con un gran tiro. DAL 70° MARQUINHO: S.V.

BORRIELLO 6: Prova opaca dell’attaccante italiano che forse non ci credeva neanche lui quando Garcia gli ha dato la maglia da titolare. Comunque è sceso in campo mettendocela tutta.

DAL 59° GERVINHO 5,5: Troppo poco per commentarlo. La voglia di far bene c’è ed è tanta.

TOTTI 7: Gioca tutta la partita da grande capitano. Lo trovi dappertutto in campo, dove padroneggia con la sua classe e porta avanti la squadra. Vuole il goal, ma stavolta non lo trova. E’ comunque il più pericoloso e pare ogni anno sempre lo stesso da 20 anni. Immortale.

GARCIA 7: La sua squadra domina la gara e non corre alcun pericolo in difesa. La squadra non è ancora al massimo della condizione, ma ha fatto davvero belle cose stasera in previsione di sfide più complicate.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.