BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Fiorentina-Grasshopper, i viola senza 'dodicesimo uomo' (ritorno playoff Europa League)

Pubblicazione:giovedì 29 agosto 2013 - Ultimo aggiornamento:giovedì 29 agosto 2013, 15.14

(Infophoto) (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA-GRASSHOPPER (RITORNO PLAYOFF EUROPA LEAGUE 2013-2014) – La Fiorentina rischia di giocare senza il "dodicesimo uomo" Nelle gare decisive il supporto dei tifosi è fondamentale e può condizionare il risultato della partita, ma questa volta non ci dovrebbe essere il pubblico delle grandi occasioni. Secondo "La Nazione" stasera al Franchi per il ritorno dei playoff di Europa League non ci dovrebbe essere la stessa affluenza allo stadio avuta per la partita di campionato Fiorentina - Catania. La Fiorentina rischia quindi di giocare senza il "fattore campo".

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA-GRASSHOPPER (RITORNO PLAYOFF EUROPA LEAGUE 2013-2014) LE ULTIME NOTIZIE – Questa sera, ore 21: si gioca Fiorentina-Grasshoppers, ritorno dei playoff di Europa League. All'Artemio Franchi di Firenze i tifosi gigliati sperano che risuoni un solo nome: quello di SuperMario Gomez. Il bomber tedesco, ancora a secco di gol, punta a stasera come l'occasione per sbloccarsi. Non che si parli già di crisi: Gomez non è ancora al top della forma, e che di solito fiorisce a fine settembre; inoltre ha già trovato un ottimo feeling con i compagni di squadra e con gli schemi dell'allenatore, Vincenzo Montella. Insomma la preparazione è buona: manca solo il gol che tutti attendono. La sfida di ritorno contro il Grasshoppers potrebbe sbloccare favorevolmente la situazione: il 2-1 dell'andata rassicura i giocatori viola ma l'attenzione rimane alta. Montella ha chiesto ai suoi la massima concentrazione: il Grasshoppers da il meglio di sé in trasferta e il distacco tra le due squadre non così incolmabile.

FORMAZIONE FIORENTINA – Montella ha dichiarato di voler mettere in campo la migliore squadra possibile: non vuole correre rischi e punta su Supermario Gomez come uomo partita. La probabile formazione che vedremo stasera sarà schierata nel modulo 3-5-2. Tra i pali vedremo ancora Neto, mentre davanti il terzetto composto da Compper, Rodriguez e Tomovic. Centrocampo ampio, che pressi molto la difesa svizzera e serva al meglio gli attaccanti. Sulla parte sinistra ci saranno Pasquale e Borja Valero, al centro David Pizarro e sulla parte destra Mati Fernandez e Cuadrado. Vero idolo dei tifosi fiorentini, Pizarro stasera dovrà davvero stringere i denti: “Sento un po' la fatica ma questa gara è troppo importante”. A fianco del centravanti tedesco un ritrovato Pepito Rossi, che se non ancora al massimo della forma da già ampie garanzie.

PANCHINA FIORENTINA – In panchina il secondo portiere Munua, mentre come difensori sono pronti Savic e Marcos Alonso. Per il centrocampo saranno in panchina Aquilani, Ambrosini e Joaquin, e con loro anche Ilicic. L'unico indisponibile sarà il difensore egiziano Ahmed Hegazy, ancora infortunato.

FORMAZIONE GRASSHOPPER – Le Cavallette svizzere sono arrivate a Firenze con Skibbe ben deciso e sicuro di fare un bel calcio questa sera. Il coraggio e l'entusiasmo agli svizzeri non mancano: i ragazzi di Montella non possono proprio permettersi di abbassare la guardia. Il tecnico tedesco ha dichiarato di non aver affatto paura della Fiorentina: l'esito della partita di stasera non è scontato anche se ai viola si possono concedere i favori del pronostico. L'unico dubbio per il Grasshoppers riguarda la difesa: i centrali inseriti nel modulo iniziale (previsto il 4-1-4-1), Vilotic e Grichting, hanno faticato molto all'andata contro gli attaccanti di Montella. A destra dovremmo vedere Michael Lang, con Pavlovic a sinistra e in porta Burki. A centrocampo Salatic sosterrà il lavoro di una linea di trequarti allargata: Hajrovic a destra con Abrashi e Toko centrali e Gashi a sinistra. Unica punta Anatole, per ora miglior marcatore delle Cavallette.

PANCHINA GRASSHOPPER – Per Skibbe rimane qualche dubbio sulle condizioni di Caio: l'attaccante brasiliano soffre di un acciacco alla gamba, ma potrebbe andare in panchina. A sostituirlo come centrocampista è comunque pronto Steven Lang, oltre a Feltscher e Brahimi. Come attaccanti a disposizione Ben Khalifa e Vonlanthen, come portiere Timothy Dieng, svizzero classe 1994. L'unico giocatore non disponibile è il più piccolo degli Hajrovic, il difensore Sead, ancora fuori per infortunio alla schiena.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LO SCHEMA CON IL MODULO DI PARTENZA E LA PROBABILI FORMAZIONI DI FIORENTINA-GRASSHOPPER


  PAG. SUCC. >