BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Sorteggio Champions League/ Chi incontreranno nei gironi Juventus, Milan e Napoli?

Sorteggio Champions League le possibili avversarie delle tre squadre italiane nei gironi: Juventus, Milan e Napoli conosceranno oggi il loro cammino nella prima fase della manifestazione

Foto Infophoto Foto Infophoto

Alle 17:45 a Montecarlo inizierà la cerimonia del sorteggio della fase a gironi di Champions League (CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA LIVE DEL SORTEGGIO DI CAMPIONS LEAGUE). Otto gironi da 4 squadre ciascuno, formula "all'italiana" con partite di andata e ritorno, le prime due che si qualificano per gli ottavi di finale e le terze che vanno in Europa League. Le regole sono sempre le solite: non si possono avere derby fino ai quarti di finale e il sorteggio è "pilotato" attraverso quattro fasce definite dal coefficiente UEFA di ciascuna squadra. Abbiamo tre italiane coinvolte: Juventus e Napoli si sono qualificate direttamente, mentre il Milan ha superato il playoff. Uno sguardo alla composizione delle fasce: Juventus e Milan in seconda, Napoli in quarta. Se per i partenopei dunque il sorteggio si profila comunque complicato - di fatto le squadre più accessibili sono nella sua stessa fascia - per bianconeri e rossoneri le cose potrebbero essere più semplici, ma non necessariamente. La Juventus è salita in seconda fascia grazie all'eliminazione del Lione nel playoff, e precedentemente alla qualificazione della Real Sociedad, quarta nella Liga a spese del Valencia; per Antonio Conte (così come per Massimiliano Allegri) potrebbe esserci un girone di ferro con Bayern Monaco, Barcellona o Real Madrid, Manchester City o Borussia Dortmund e Celtic o Real Sociedad, (scozzesi già incontrati lo scorso anno. Ovviamente, le urne di oggi potrebbero anche regalare un girone decisamente più morbido, con Benfica come testa di serie, Basilea o Olympiacos dalla terza fascia e una delle più deboli (ad esempio l'Austria Vienna o il Copenhagen) dalla quarta fascia. Diverso il discorso che riguarda il Napoli: i partenopei infatti non hanno troppe possibilità, naturalmente resta valido quanto detto per Juventus e Milan ma il rischio di un girone con Bayern Monaco, Manchester City e è dietro l'angolo. Del resto però nel 2011/2012 Walter Mazzarri aveva dovuto affrontare tre squadroni, e se l'era cavata alla grande centrando gli ottavi di finale. Ad ogni modo, lo spauracchio da evitare non riguarda tanto le teste di serie (sono tutte forti e ad ogni modo a passare il turno sono in due): la vera discriminante per stabilire se un girone sarà difficile o meno è data da seconda (nel caso del Napoli) e terza fascia. E' qui che si capirà a che destino andranno incontro le nostre squadre, considerando comunque che tutte le partite iniziano dallo 0-0 e vanno dunque giocate. Appuntamento a oggi pomeriggio: l'Italia avrà fortuna nell'urna?