BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Bayern Monaco-Chelsea (7-6 d.c.r): i voti e il tabellino della partita (Supercoppa Europea 2013)

Bayern Monaco

NEUER 6,5 Tutto considerato: due parate importanti, un'incertezza pesante sul gol di Hazard, il rigore parato a Lukaku.

RAFINHA 5,5 A noi che l'abbiamo visto dal vivo (Genoa 2010-2011) fa quasi specie trovarlo titolare nell'Eden del calcio. Non che ci aiuti: Hazard gli scappa ed inizia il primo gol, in attacco spinge ma non cava dal 56'JAVI MARTINEZ 7 Si pianta in mezzo ricostituendo il miglior Bayern, con Lahm a destra; fa il libero all'inizio e il centravanti alla fine, tutto con costrutto: al posto e al momento giusti per l'ultimo respiro. 

J.BOATENG 6,5 Oppone il fisico prestante alla stazza di Torres e i guizzi dei trequartisti: non trascende e forse fa bene, da metà ripresa in poi si dedica solo all'attacco e gioca diversi palloni.

DANTE 5 E' lui a spingere il pallone sul sinistro di Martinez, che fa 2-2; ma è sempre lui a farsi uccellare da Torres e a scivolare in area offrendo al Chelsea un'occasione clamorosa.

ALABA 6,5 Gara double-face: in difesa patisce Schurrle, ma non è il primo nè sarà l'ultimo; in attacco fa a fettine la destra del Chelsea, combinando con Ribery che gli si appoggia spesso.

LAHM 6 Parte davanti alla difesa, ma è troppo mobile e un pò leggero per essere un riferimento centrale, non a caso Kroos deve abbassarsi spesso; più efficace nel suo ruolo naturale: spinge a destra nell'assedio.

ROBBEN 5 Non riesce a saltare Ashley Cole nè a liberarsi della sua guardia costante; un bel sinistro al volo è l'unico highlights che si ricordi: poco per i suoi standard dal 96'SHAQIRI 5,5 Tiene alto il tasso di minaccia, e al posto di Robben non è poco; però non riesce a lasciare un segno concreto, Cahill lo anticipa ad un passo dal gol.

KROOS 6,5 Tantissimo fa e tanto sbaglia, dovendo sopperire anche alla desuetudine di Lahm ad un ruolo non suo. Quel che resta è che il Bayern passa quasi sempre da lui.

MULLER 5,5 Offre la solita gamma di tagli ed inserimenti, ma non le giocate che ne fanno un valore aggiunto in attacco: sfiora il gol a fine primo tempo ma globalmente non riesce ad accendersi, anche perché ben sorvegliato dal 71'GOTZE 6 Non molto più di Muller, anzi fallisce un'occasione migliore; ma sfrutta la maggiore energie aprendo buchi nella difesa, non decisivi ma alla lunga influenti.

RIBERY 7,5 Cavalca la sua onda, quella di miglior giocatore della scorsa Champions. Straripa infaticabile da una fascia all'altra, con duetti o n solitaria cava sempre qualcosa, sfiora il gol poi lo segna.

MANDZUKIC 6 Ben marcato si dà comunque un gran da fare, offrendo sponde intelligenti. Al tiro si vede meno: bene di testa nei supplementari ma Cech sventa.

All.GUARDIOLA 6,5 Cerca di sorprendere e sorprendersi con Lahm dietro il centrocampo, e Rafinha a destra: la mossa non paga ma è bravo a rimediare in corso, e a motivare i suoi fino alla fine rigori compresi. 

(Carlo Necchi)