BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni / Chievo-Napoli, le notizie alla vigilia (Serie A, 2^ giornata)

Ecco le probabili formazioni alla vigilia di Chievo-Napoli, anticipo del sabato della seconda giornata di Serie A 2013-2014. Per il Napoli lo stadio Bentegodi è stregato.

(Infophoto) (Infophoto)

Anticipo di lusso per la seconda giornata di campionato: Juventus-Lazio, un'altra big scenderà in campo domani alle il Napoli di Mazzarri sarà ospite al Bentegodi del Chievo di Sannino. Lo storico parla di dieci precedenti, 5 a vantaggio degli azzurri e 5 per i veneti. Per Benitez si tratta di una partita delicata: nelle due ultime stagioni i campani sono tornati a mani vuote dalle trasferte veronesi. Un banco di prova davvero attendibile per testare la maturità e la preparazione dell'undici azzurro, dopo il buon esordio con il Bologna. Dopo lo spavento di Capri e la bufera mediatica sul risarcimento chiesto, domani Higuain sarà sicuramente in campo, a completare un undici ufficiale. Anche Sannino, dopo il colpo di mercato con l'arrivo di Estgarribia (che difficilmente vedremo già in campo) potrebbe far partire dal primo minuto i giocatori che hanno già partecipato alla prima giornata di campionato, fatta eccezione per Dainelli, affetto da una fastidiosa fascite plantare.

Il tecnico napoletano potrebbe ripresentare la stessa rosa di inizio della scorsa giornata di campionato. Il modulo scelto è sempre il 4-4-2 con i giocatori ufficiali: unico dubbio rimane sulla presenza o meno dal primo minuto del capitano Pellissier, che al momento è stato sostituito da Paloschi. Tra i pali vedremo Puggioni, mentre sulla linea difensiva ci sarà il solito quartetto con Papp e Cesar al centro, coadiuvati sulla fasce da Sardo (che sostituisce Dainelli) e Dramè. A centrocampo invece dovremmo vedere Radovanoci assieme a Rigoni con Hetemaj e Sestu all'esterno che supporteranno le due punte di Théréau e di Paloschi, che probabilmente sarà poi sostituito da Pellissier.Panchina ampi a disposizione del tecnico gialloblu: due portieri di riserva con Silvestri e Squizzi, mentre in difesa sempre pronti sono Frey, Claiton e Pamic. Ampio turnover anche a centrocampo con in panchina Acosty, Calello, Improta e Lazarevic. A sostituire le punte (ancora in dubbio) ci saranno Pellisser, Stoian e Samassa. A saltare questo turno saranno Dainelli per infortunio e Bentivoglio perchè squalificato.

Benitez avrà un'altra occasione importante per testare la nuova rosa e sconfiggere una “bestia nera” per il club campano. Il modulo scelto è sempre quello: 4-2-3-1 che ha il dichiarato obbiettivo di pressare il Chievo grazie alla punta di Higuain, coperto egregiamente dal terzetto Pandev, Hamisk e Callejon, presenti fin dal primo minuto. Sul metà campo arretrato il consolidato duo Inler e Behrami, mentre in difesa una solida barriera a quattro: al centro Britos e Albiol mentre come esterni Zuniga e Maggio. In porta vedremo Reina, ottenuto quest'anno in prestito dal Liverpool. Panchina scalpitante quella del Napoli: oltre ai due portieri Rafael e Colombo, sono pronti ad entrare anche Mesto, Fernandez e il capitano Paolo Cannavaro. Come centrocampisti sono anche disponibili Armeno, Dzemaili e Radosevic, mentre per l'attacco avanzato oltre i tre quarti si potrà scegliere tra Mertens, Insigne (che probabilmente entrerà presto al posto di Pandev) e Calaiò. Per Benitez rosa al completo: serviranno tutte le energie disponibili.