BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Serie A / Il calendario della seconda giornata: programma e orari delle partite

Il calendario della seconda giornata di serie A con il programma e gli orari di tutte le partite: spicca il big-match Juventus-Lazio, anticipano anche Chievo-Napoli, domenica le milanesi

Un precedente fra Juventus e Lazio (Infophoto) Un precedente fra Juventus e Lazio (Infophoto)

SERIE A, IL CALENDARIO DELLA SECONDA GIORNATA – Fra domani e domenica torna in campo la serie A, che propone la seconda giornata del campionato 2013-2014. Si giocherà ancora con gli orari serali che contraddistinguono questi primi turni estivi: dunque, dopo i due normali anticipi del sabato, domenica si giocherà una partita alle ore 18.00 e le altre sette in serata. Presentiamo dunque le dieci partite che ci attendono. Come era già successo settimana scorsa, l'apertura spetta allo stadio Bentegodi, dove sabato alle 18.00 si giocherà Chievo-Napoli. Per la squadra di Benitez sarà un test per la conferma di quanto di buono si è visto domenica scorsa, su un campo che tradizionalmente dà sempre fastidio ai partenopei. Da parte loro, i veneti hanno debuttato con un buon pareggio in trasferta e ora vogliono togliersi una bella soddisfazione contro una big del nostro calcio. Alle ore 20.45 ci sarà invece il big-match della giornata, cioè Juventus-Lazio: sarà il bis della Supercoppa dominata dai bianconeri solo due settimane fa, ma l'esito non può dirsi così scontato, visto che la squadra di Petkovic in precedenza aveva sempre saputo dare molto fastidio ai campioni d'Italia in carica. In ogni caso, il risultato ci darà risposte importanti su due delle squadre più attese del campionato. Domenica alle 18.00 ecco Roma-Verona: i giallorossi di Garcia vorranno confermare all'Olimpico l'ottimo debutto in trasferta, possibilmente anche giocando bene. Bisognerà però stare molto attenti agli uomini di Mandorlini, che hanno già messo in chiaro a tutti che possono competere con tutte le squadre anche in serie A, e cercano una nuova prestigiosa conferma. Fra le sette partite serali, spiccano quelle delle due milanesi: Catania-Inter sarà un banco di prova molto importante per i nerazzurri di Mazzarri, perché il Massimino è un campo molto difficile per chiunque e dunque gli uomini di Maran metteranno alla prova la rifondazione interista, consentendoci di capire a che punto sta il lavoro del tecnico livornese; Milan-Cagliari sulla carta è meno impegnativa, ma dopo giorni così intensi in casa rossonera sarà fondamentale vincere, e comunque i sardi non potranno essere sottovalutati dopo che hanno esordito in campionato con una vittoria. Genoa-Fiorentina sarà invece una trasferta assai delicata per i viola di Montella, reduci anche da un impegno infrasettimanale, sul campo del Grifone che vorrà finalmente muovere la classifica, contando anche sul sostegno del pubblico amico. Sfida di buona tradizione è pure Bologna-Sampdoria, incontro fra due squadre che hanno iniziato male la stagione e quindi hanno entrambe bisogno di iniziare a fare punti per non complicare la situazione fin dalle primissime battute della stagione. In Atalanta-Torino i nerazzurri di Colantuono avranno le stesse motivazioni dopo la sconfitta della prima giornata, mentre Ventura vorrà dare continuità alla vittoria che ha aperto la stagione granata. Udinese-Parma è partita già importante per i bianconeri di Guidolin, che finora hanno raccolto solamente delusioni fra campionato ed Europa League, ma i gialloblu vogliono avere un riscontro sul loro valore dopo l'anonimo pareggio della prima giornata. Infine Sassuolo-Livorno, partita fra due neopromosse che possono regalare ottimo calcio: una gara speciale soprattutto per i padroni di casa, che per la prima volta giocheranno fra le mura amiche nel massimo campionato, ed è pure il debutto a Reggio Emilia visto che fino all'anno scorso disputavano le partite interne a Modena.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER IL DETTAGLIO DEL CALENDARIO DELLE PARTITE E DEGLI ORARI DELLA SECONDA GIORNATA DI SERIE A