BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Roma-Verona (3-0): i voti e il tabellino della partita (Serie A, seconda giornata)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Subisce tre gol ma ne evita tanti altri. Grande partita del portiere giallo-blu che impedisce alla Roma di passare per tutto il primo tempo. Sfortunato sulla deviazione del primo gol, anche sotto di altre due reti non si arrende e continua a annulare i tiri avversari.

Tra i milgiori oltre a Rafael, ha buoni spunti grazie alla sua velocità e alla progressione mostrate sulla corsia di destra. Cerca anche il gol ma manca la mira.

Per 45' sventa ogni minaccia avversaria ma dopo il primo gol si arrende e la Roma passa quasi dove vuole.

Sfortunato nell'occasione del cross di Maicon che spiazza Rafael e porta in svantaggio i suoi compagni. Anche lui gioca un buon primo tempo ma molla nella riporesa.

Meno attivo di Romulo sulla corsia opposta, fatica a spingere e soffre le percussioni di Maicon, suo diretto avversario.

Grande tocco di palla per un giocatore tutto da scoprire in questo campionato. Non mette sempre al servizio della squadra la sua qualità; nel secondo tempo assolutamente ridimensionato.

Un guerriero come i compagni ma deve alzare bandiera bianca quando la Roma ingrana definitivamente.

(dal 65') SALA 5: non riesce a immpedire le avanzate giallorosse e sbaglia molti palloni in fase di costruzione.

Bene nelle due fasi, tenta più volte la conclusione colpendo anche una traversa.

Manca lo spunto vincente, molto generoso anche in fase di copertura ma nella sua zona di competenza capita ben poco.

(dal 65') JUANITO 5.5: niente di eccezionale, entra su un risultato già molto pesante ma fatica ad entrare subito in partita.

La retroguardia di Garcia lo impacchetta rendendolo inefficacie, poi senza i vitali cross dalle fasce tutto diventa più difficile.

Come Jankovic non trova mail lo spunto decisivo per creare l'azione pericoloa.

I suoi giocatori assaporano l'amara sensazione della Serie A. Ottimo primo tempo ma bastano 10 minuti e la domenica diventa un inferno. La Roma colpisce dal 56' al 66', la squadra si scompone e non trova più la bussola.

(Giorgio Davico) 

© Riproduzione Riservata.