BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Roma-Verona (3-0): i voti e il tabellino della partita (Serie A, seconda giornata)

Pubblicazione:domenica 1 settembre 2013 - Ultimo aggiornamento:lunedì 2 settembre 2013, 11.09

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

PAGELLE VERONA 4-3-3

RAFAEL 7: subisce tre gol ma ne evita tanti altri. Grande partita del portiere giallo-blu che impedisce alla Roma di passare per tutto il primo tempo. Sfortunato sulla deviazione del primo gol, anche sotto di altre due reti non si arrende e continua a annulare i tiri avversari.

ROMULO 6.5: tra i milgiori oltre a Rafael, ha buoni spunti grazie alla sua velocità e alla progressione mostrate sulla corsia di destra. Cerca anche il gol ma manca la mira.

MORAS 6: per 45' sventa ogni minaccia avversaria ma dopo il primo gol si arrende e la Roma passa quasi dove vuole.

MAIETTA 5.5: sfortunato nell'occasione del cross di Maicon che spiazza Rafael e porta in svantaggio i suoi compagni. Anche lui gioca un buon primo tempo ma molla nella riporesa.

CACCIATORE 5.5: meno attivo di Romulo sulla corsia opposta, fatica a spingere e soffre le percussioni di Maicon, suo diretto avversario.

JORGINHO 5.5: grande tocco di palla per un giocatore tutto da scoprire in questo campionato. Non mette sempre al servizio della squadra la sua qualità; nel secondo tempo assolutamente ridimensionato.

DONATI 5: un guerriero come i compagni ma deve alzare bandiera bianca quando la Roma ingrana definitivamente.

(dal 65') SALA 5: non riesce a immpedire le avanzate giallorosse e sbaglia molti palloni in fase di costruzione.

HALFREDSSON 6: bene nelle due fasi, tenta più volte la conclusione colpendo anche una traversa.

JANKOVIC 5: manca lo spunto vincente, molto generoso anche in fase di copertura ma nella sua zona di competenza capita ben poco.

(dal 65') JUANITO 5.5: niente di eccezionale, entra su un risultato già molto pesante ma fatica ad entrare subito in partita.

TONI 5: la retroguardia di Garcia lo impacchetta rendendolo inefficacie, poi senza i vitali cross dalle fasce tutto diventa più difficile.

MARTINHO 5: come Jankovic non trova mail lo spunto decisivo per creare l'azione pericoloa.

ALL. MARDORLINI 5.5: i suoi giocatori assaporano l'amara sensazione della Serie A. Ottimo primo tempo ma bastano 10 minuti e la domenica diventa un inferno. La Roma colpisce dal 56' al 66', la squadra si scompone e non trova più la bussola.

(Giorgio Davico) 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.