BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Italia-Repubblica Ceca (2-1): i voti e il tabellino della partita (qualificazioni mondiali 2014, gruppo B)

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Italia

Buffon: 6 Festeggia oggi la 136° presenza in Nazionale, al pari di Fabio Cannavaro, con una normale prestazione. Chiamato in causa pericolosamente quasi mai, non ha grosse colpe sul primo gol : Kozak era libero di tirare e il tiro è finito proprio all’angolo della porta.

Chiellini: 6,5 Trova il gol del pareggio. Difensore con il vizio del gol anche stasera, unisce grinta difensiva a movimenti pericolosi in attacco , soprattutto su palle inattive.

De Rossi: 6,5 Prandelli lo schiera come centrale difensivo all’inizio per poi spostarlo a centrocampo quando vede che le cose li davanti non vanno come dovrebbero. In entrambi i ruoli è impeccabile, forse qualche colpa ce l’ha nel contropiede che ha portato gli ospiti al vantaggio, arrivando in ritardo su Kozak, ma poi si riprende e fa sue le redini del centrocampo.

Bonucci: 6 Prova non facile, la difesa quest’oggi ha subito le ripartenze andando spesso in tilt.

Pasqual: 6,5 Rientrante in nazionale dopo 7 anni esce per infortunio dopo aver subito una gomitata in pieno volto. Davvero sfortunato, anche perché l’esterno viola ha corso moltissimo duettando alla grande con Giaccherini sulla sinistra, producendo molto della sua specialità : i cross.( dal 33’ st Ogbonna : s.v. )

Montolivo: 6 Non si vede più di tanto. Un tiro dalla distanza e poi lavoro sporco silenzioso a dominare la metà campo. (dal 41’ st Thiago Motta: s.v.)

Pirlo: 5,5 Nota stonata nell’orchestra. Parso stanco e privo di idee , sbaglia troppo disimpegni mettendo nei guai la squadra più volte.

Maggio: 6,5 Molte le sue incursioni pericolose sulla destra. Ci prova anche con il colpo di testa, instancabile.

Giaccherini: 6 Non il Giaccherini stratosferico a cui siamo abituati in nazionale, ma un Giaccherini normale poco audace nel provare le sue giocate. Prandelli è il primo che sacrifica per raggiungere il pareggio. (dal 1 st Osvaldo: 6 Da peso al reparto offensivo facendo compagnia a Balotelli e dialogando con lui sufficientemente bene. Viene servito poche volte, in compenso da un apporto al centrocampo notevole)

Candreva: 7 Le sue prestazioni in nazionale sono sempre in crescendo . Anche stasera è il più pericoloso palla al piede, punta l’avversario e cerca sempre di saltarlo. Sommamente audace anche nei tiri da fuori.

Balotelli: 6 Nel primo tempo il peggior Balotelli della Nazionale : la squadra lo mette in condizione di pareggiare per ben tre volte e lui spreca tutto a volte davvero enormemente come nell’occasione della traversa. Nel secondo tempo il riscatto: si guadagna il calcio di rigore, lo segna ( come sempre ), gioca moltissimo per la squadra andandosi a prendere la palla a centrocampo; si prende molti falli  riuscendo a fare salire la squadra.

All.Prandelli: 7 Obiettivo raggiunto. Voleva raggiungere la qualificazione e ce l’ha fatta. Anche se la squadra ha sofferto molto, come contro la Bulgaria, ha rischiato poche volte di perdere la partita. L’allenatore lombardo dovrà ulteriormente lavorare sull’aspetto tattico( qual è il modulo migliore per questa nazionale?) senza dimenticare quello fisico, fondamentale per affrontare  il già conosciuto clima del Brasile. Stasera, tuttavia, la squadra non è parsa stanca ma arzilla e volenterosa.

(Davide Catelli)