BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Leo Messi/ Romario su Twitter: è autistico

L'ex campione brasiliano Romario ha scritto su Twitter che Leo Messi soffrirebbe di una leggera forma di autismo, come Newton ed Einstein. Il padre della Pulce non ha gradito

Leo Messi (Infophoto) Leo Messi (Infophoto)

POLEMICA MESSI-ROMARIO – Nel mondo del calcio oggi l'argomento più dibattuto è la sindrome di Asperger, cioè una leggera forma di autismo. Incredibile? No, perché secondo il grande ex attaccante brasiliano Romario a soffrire di questa sindrome sarebbe niente meno che Leo Messi. Ne è nato un lungo dibattito sul popolare social network Twitter, innescato appunto da un breve messaggio di Romario, con allegato il link alla fonte della notizia, la rivista Exame.com. Subito era scoppiata la polemica, che il brasiliano ha provato ad arginare sottolineando come si tratti di una forma leggera, della quale avrebbero sofferto anche Isaac Newton e Albert Einstein, intendendo che questo potesse essere quasi un segno distintivo della genialità in campi molto diversi dell'agire umano. “Lo sapete che Messi ha la sindrome di Asperger? E' una lieve forma di autismo che conferisce il dono di una maggior concentrazione. Anche Newton e Einstein avevano la stessa forma di autismo. Spero che come loro continuerà a voler migliorare per regalarci del gran calcio”, scrive Romario. La precisazione (che aveva seguito di pochi minuti il primo post) non è però bastata a frenare la rabbia di Jorge Messi, il padre di Lionel, che in questi giorni sta già vivendo gravi problemi a causa dell'indagine per evasione fiscale che coinvolge la famiglia del fenomeno argentino del Barcellona. Romario così si è visto costretto ad una ulteriore precisazione su Twitter: “Secondo suo padre Messi non è autistico. Io non sono un medico per discutere della questione. Ma se vuole procedere per vie legali lo faccia pure”. Infatti Messi senior ha minacciato una querela nei confronti di Romario.

© Riproduzione Riservata.