BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Qual. Mondiali 2014/ Video, Uruguay-Colombia (2-0): gol, sintesi e highlights della partita

Il video di Uruguay-Colombia (2-0): i gol, la sintesi e gli highlights della partita delle qualificazioni mondiali per Brasile 2014. Cavani e Stuani danno a Tabarez tre punti fondamentali

Edinson Cavani (Infophoto) Edinson Cavani (Infophoto)

L'Uruguay ha vinto la partita più attesa della giornata di ieri nel girone unico sudamericano delle qualificazioni mondiali, battendo a Montevideo per 2-0 la Colombia grazie alle reti messe a segno nella ripresa da Edinson Cavani e Cristian Stuani. Così non arriva la qualificazione matematica per la squadra ospite, che comunque vede il Brasile ormai ad un passo dal momento che resta al secondo posto e le manca solo un punto per la certezza, mentre per la Celeste questi sono tre punti a dir poco fondamentali, perché consentono di blindare quanto meno il quinto posto – che vale lo spareggio intercontinentale di novembre contro la Giordania – ma anche l'aggancio all'Ecuador in quarta posizione, che vale la qualificazione diretta per Brasile 2014. Non male per una Nazionale che era partita malissimo in questo girone, anche se a volere essere pignoli entrare fra le prime quattro dovrebbe essere l'obiettivo minimo per i campioni sudamericani in carica, specie considerando che nel girone non c'è nemmeno il Brasile, qualificato di diritto come Paese organizzatore. Possiamo considerarla una buona notizia per il calcio, perché Uruguay e Colombia sono due ottime squadre, che certamente meritano di partecipare alla rassegna iridata, e in particolare secondo molti la Colombia potrà essere la grande rivelazione dei prossimi Mondiali.

La partita resta inchiodata sul pareggio senza reti fino all'ultimo quarto d'ora, quando in tre minuti l'Uruguay colpisce due volte e porta a casa questa vittoria, allo stesso tempo prestigiosa e fondamentale. A sbloccare il risultato provvede il Matador Edinson Cavani, che in precedenza aveva già colpito una traversa. Invece l'attaccante ex Napoli non sbaglia al 32' minuto, quando proprio Cavani appoggia palla a Maxi Pereira e poi si lancia in profondità, dove lo raggiunge il lancio lungo del compagno di squadra. Colpo di testa imparabile, e il gol del vantaggio si concretizza così (1-0). Passano solo tre minuti e arriva anche il raddoppio, stavolta con il subentrato Stuani, ex Reggina, che si avventa su un pallone a centro area e trafigge da pochi metri Ospina con una conclusione che non lascia speranze all'estremo difensore colombiano (2-0).