BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Europei basket 2013/ Video, Grecia-Spagna risultato finale 79-75: gli highlights

Video, Grecia-Spagna 79-75: vittoria fondamentale per la nazionale guidata da Trinchieri che si rimette in piena corsa per la qualificazione ai quarti di finale. Secondo ko per gli iberici

InfophotoInfophoto

Grecia-Spagna chiude una partita tiratissima con il punteggio di 79-75 per gli ellenici. La Spagna parte forte ma la Grecia resta attaccata al risultato anche grazie a una buona prestazione da tre dei giocatori in maglia bianca. Marc Gasol tiene su la squadra iberica nella prima fase di gioco, ma una gestione dei falli non ottimale costringe la squadra che fino a quel momento era padrona del campo a snaturare il proprio gioco e a rivitalizzare gli avversari. A complicare le cose per Trinchieri arriva l'infortunio di Zisis, ma il giocatore greco si dimostrerà un vero lottatore tornando sul parquet nonostante gli acciacchi. Gasol torna a far sentire il suo peso per la Spagna fino a riportarla avanti, ma ormai la partita è apertissima e l'esito volge a favore della squadra di Trincheri. Cecchini infallibili i greci hanno fatto la differenza con i tiri da tre punti e i liberi realizzati, la Spagna è risultata troppo Gasol-dipendente, mentre Gasol è risultato troppo poco attento alla gestione dei falli.

Proseguono oggi gli Europei 2013 di basket in Slovenia. Comincia la seconda fase anche per il girone F, quello che comprende l'Italia. Ecco perché gli azzurri seguiranno con grande attenzione la partita Grecia-Spagna che si giocherà a Lubiana alle ore 17.45. Si tratta di una grande classica della pallacanestro continentale, fra due Nazionali che hanno scritto pagine molto importanti, due Paesi che amano il basket e ne sono protagonisti anche con le loro squadre di club. Ad essere sinceri, si pensava anzi che il cammino di queste due squadre nella prima fase potesse essere più agevole: invece, gli iberici hanno perso contro i padroni di casa della Slovenia, mentre gli ellenici hanno perso ben due partite - contro Italia e Finlandia - tanto che sono costretti a partire in questo girone F della seconda fase da un bilancio di 0-2, unica squadra a secco di vittorie. Ciò significa che la classifica impone già di vincere alla Grecia allenata dall'italiano Andrea Trinchieri, ma chiaramanente contro la Spagna non sarà per niente facile. Di certo ci si attende una partita di altissimo livello: i greci potranno contare sull'ossatura dell'Olympiakos campione d'Europa e su grandi nomi come Nikos Zizis, Vasilis Spanoulis e Georgios Printezis, ma globalmente la Spagna è la migliore squadra europea degli ultimi anni e nonostante alcune assenze può contare su star come Marc Gasol (manca invece suo fratello Pau), Ricky Rubio e José Calderon. In ottica italiana, sarebbe preferibile una vittoria della Spagna, che metterebbe nei guai la Grecia e renderebbe sempre più vicina per l'Italia la qualificazione per i quarti di finale, obiettivo certamente alla portata di una squadra azzurra che ha impressionato finora l'intera Europa. La partita Grecia-Spagna sarà trasmessa in diretta tv alle ore 17.45 su Rai Sport 2, mentre per chi non riuscisse a mettersi davanti a un televisore oggi pomeriggio ricordiamo anche la possibilità di seguire live Grecia-Spagna anche in streaming video tramite il sito ufficiale della Rai (www.rai.tv). Su smartphone e tablet invece lo streaming è garantito dall'applicazione Rai Tv, scaricabile gratuitamente dal market.

© Riproduzione Riservata.