BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Vuelta 2013/ La classifica dopo la 19esima tappa: Horner toglie a Nibali la maglia rossa

Joaquin Rodriguez ha vinto la 19a tappa della Vuelta 2013 con arrivo sull'Alto Naranco, Chris Horner supera Vincenzo Nibali ed è la nuova maglia rossa: ordine d'arrivo e classifica generale

Joaquin Rodriguez (Infophoto) Joaquin Rodriguez (Infophoto)

VUELTA 2013: CLASSIFICA GENERALE E ORDINE D'ARRIVO DELLA 19ESIMA TAPPA (S. VICENTE BARQUERA-OVIEDO/ALTO NARANCO, 181 KM) – I big hanno animato il finale della diciannovesima tappa della Vuelta 2013 sull'Alto Naranco: il successo è andato allo spagnolo Joaquin Rodriguez, che ha staccato tutti sulla salita finale, mentre l'americano Chris Horner è la nuova maglia rossa, avendo spodestato dal comando Vincenzo Nibali. Bisogna però dire che nulla è ancora deciso: infatti il “vecchietto” americano, che compirà 42 anni il mese prossimo e oggi ha chiuso al quinto posto, ha guadagnato solo sei secondi sullo Squalo siciliano, nono sul traguardo. Tanto è bastato per passare da tre secondi di vantaggio per Nibali allo stesso margine di vantaggio in favore di Horner, ma domani si scala l'Angliru e 3” sono nulla sulla salita più dura di Spagna. Insomma, finale più emozionante non poteva esserci per questo Giro di Spagna che vede ancora in corsa per il successo finale ben quattro uomini, racchiusi in meno di due minuti. Oltre a Nibali e Horner, stiamo parlando naturalmente di Alejandro Valverde (sesto di giornata con lo stesso tempo di Horner) e dello stesso Rodriguez, che oggi doveva vincere su un arrivo a lui congeniale per avere ancora speranze. Detto, fatto: le rampe di questa breve ma insidiosa salita asturiana hanno esaltato il capitano della Katusha, semplicemente perfetto su un arrivo che era disegnato apposta per esaltare le sue caratteristiche di scattista. Molto bravo anche Diego Ulissi, che è arrivato secondo cedendo solo a Purito e precedendo in volata proprio il gregario numero uno di Rodriguez, Dani Moreno. Un segnale molto positivo da parte del giovane della Lampre-Merida – che ha piazzato anche Michele Scarponi al settimo posto – in ottica Mondiale di Firenze, ma ora l'attenzione dell'Italia ciclistica si concentra sull'assalto di Nibali alla maglia rossa: Horner sembra avere qualcosa in più, ma l'Angliru sfugge ai pronostici, e su una salita così dura dovrebbe emergere il maggior talento di Nibali, che come valore assoluto è certamente superiore all'americano, le cui prestazioni degli ultimi giorni fanno storcere il naso a molti. (Mauro Mantegazza)

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER L'ORDINE D'ARRIVO E LA CLASSIFICA GENERALE DELLA VUELTA 2013 DOPO LA 19ESIMA TAPPA (S. VICENTE BARQUERA-OVIEDO/ALTO NARANCO, 181 KM)